RD Congo, attacco contro convoglio Onu: morti ambasciatore italiano e un carabiniere

RD Congo, l'ambasciatore italiano Luca Attanasio stava viaggiando a bordo de um convoglio della missione Onu Monusco

RD Congo, l'annuncio della Farnesina conferma il tragico assalto al convoglio Onu

La Farnesina conferma il decesso, oggi a Goma, dell'Ambasciatore d'Italia nella Repubblica Democratica del Congo Luca Attanasio e di un militare dell'Arma dei Carabinieri.

L'ambasciatore ed il militare stavano viaggiando a bordo di una autovettura in un convoglio del MONUSCO, la missione dell'Organizzazione delle Nazioni Unite per la Stabilizzazione nella Repubblica Democratica congolese, spiega la Farnesina.

L'ambasciatore e il carabiniere foram deceduti a seguito di un attacco a un convoglio delle Nazioni Unite a Borracha.

Goma é uma cidade do estremo oriente congolês: si trova a ridosso del lago Kivu e del confine con il Ruanda.

E 'da sempre legata ai genocidi reciprocamente perpetrati dalle etnie Hutu e Tutzi, che hanno condotto a varie guerre civili em quello stato del Congo (che è una repubblica federale), del Ruanda e del vicino Burundi.

MATTARELLA: “VILE ATTACCO, ITALIA IN LUTTO”

“Ho accolto con sgomento la notizia del vile attacco che poche minério fa ha colpito un convoglio internazionale nei pressi della citta di Goma uccidendo l'Ambasciatore Luca Attanasio, il carabiniere Vittorio Iacovacci e il loro autista”.

Lo dice il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, nel messaggio inviato al Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Luigi Di Maio.

“La Repubblica Italiana è in lutto per questi servitori dello Stato- aggiunge- che hanno perso la vita nell'adempimento dei loro doveri professionali na Repubblica Democratica del Congo.

Nel deprecare este proditorio gesto di violenza gli italiani tutti si stringono nel cordoglio intorno all famiglie delle vittime, cui desidero far pervenire le condoglianze più sentite and la più grande solidarietà ”.

DRAGHI: “PROFONDO CORDOGLIO, VICINI A FAMILIARI VITTIME“

Il Presidente del Consiglio, Mario Draghi, esprime “profondo cordoglio” del Governo e suo per la tragica morte di Luca Attanasio, Ambasciatore d'Italia nella Repubblica Democratica del Congo, e di Vittorio Iacovacci, appuntato dei Carabinieri che lo accompagnava a bordo di un convoglio a Goma.

Il Presidente del Consiglio e il Governo si “stringono ai familiari, ai colleghi della Farnesina e dell'Arma dei Carabinieri”.

La Presidenza del Consiglio, se legge in una nota, segue “con la massima attenzione gli sviluppi in coordinamento con il Ministero degli Affari Esteri”.

ASSASSINIO AMBASCIATORE E CARABINIERE EM RD CONGO: DA MINISTRO DI MAIO IMMENSO DOLORE E PROFONDO CORDOGLIO

O Ministro degli Esteri Luigi Di Maio apresentou a notizia del decesso dell'ambasciatore Luca Attanasio e del carabiniere mentre era al Cae di Bruxelles.

Di Maio ha manifestato immenso dolore per l'accaduto, interverra 'ora al Cae esprimendo publicamente il suo cordoglio davanti ai colleghi Ue.

Para saber mais:

Leggi l'articolo nella versione inglês

RD Congo, l'annuncio più atteso: l'undicesima epidemia di Ebola è ufficialmente conclusa

Ambulanza del 118 di Piacenza em RD Congo, il dono dell'Ausl a Mbenseke

Você pode gostar também