Vaiolo delle scimmie: cos'è e quali sono i sintomi?

Il vaiolo delle scimmie (monkeypox) é uma infecção viral que viene trasmessa dagli animali all'uomo ed é causador do monkeypox virus appartenente alla famiglia Poxviridae (la stessa famiglia del vaiolo)

È un'infezione nota da tempo and diffusa in alcune zone dell'Africa centrale e occidentale, mail 23 luglio 2022 l'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) dichiarato che il vaiolo delle scimmie (monkeypox) è un'emergência di salute pubblica internazionale (PHEIC – Emergência Pública de Interesse Internacional).

Che cos'è il vaiolo delle scimmie?

Il vaiolo delle scimmie (monkeypox) é uma infecção viral zoonótica (que viene dunque trasmessa dagli animali all'uomo) causa do vírus monkeypox appartenente alla família Poxviridae (la estessa del vaiolo).

Il “vaiolo delle scimmie” é assim que chiamato perché l'infezione fu identificadas por la prima volta nelle scimmie nel 1958, mentre il primo caso nell'uomo risale al 1970. Il vaiolo delle scimmie è endémico (ovvero stabilmente present nella popolazione) nelle regioni della foresta pluviale tropicale dell'Africa centrale e occidentale.

O foco principal do fuori dell'Africa está registrado no estado de 2003 negli Stati Uniti e trattava de um focolaio legato a uma importação de infetes mamíferos.

Dal 2018 al 2021 son stati segnalati al di fuori dell'Africa 12 casi di vaiolo delle scimmie associati a viaggi.

Nel 2022, por la prima volta, son stati segnalati negli Stati membri dell'Unione Europea e nel mondo (in paesi non endemici) moti focolai non riconducibili ai viaggi or all'importazione di mammiferi.

Por este motivo l'Organizzazione Mondiale della Sanità dichiarato il vaiolo delle scimmie un'emergenza di saudação pública internacional e está colaborando com a autoridade sanitária dei diversi Paesi para prevenir uma difusão posterior da dell'infezione.

varíola do macaco, sintomas

Nell'uomo il vaiolo delle scimmie si manifesta spesso com a combinação dos seguintes sintomas:

  • febre
  • dor de cabeça
  • calafrios
  • fadiga
  • astenia (debolezza generale)
  • gânglios linfáticos inchados
  • dor nas costas
  • dor muscular

Em genere dopo uno-tre giorni dall'inizio della febbre, si manifesta un'eruzione cutanea.

Le lesioni cutanee evolvono in vescicole, pustole e croste.

Nell'epidemia attualmente in corso, i diversi Paesi dell'Unione Europea/Spazio Economico Europeo hanno riportato to Centro europeo per la prevenzione and il controllo delle malattie (ECDC) alcune differenze nella presentazione clinica di malattia rispetto a quanto present in letteratura.

Em particular, sono stati segnalati sintomi prodromici sistemici più lievi, quali febbre, sonnolenza, mialgie e cefalea.

L'eruzione cutanea che può preceder i sintomi generali (che sonitamente prodromici) e che si presenta nel 95% dei pazienti, può manifestarsi com lesão escassa e/o limitar todos os aree genitali ou peri-anali.

A essere mais frequentemente interessate sono le aree ano-genitali, il tronco, le braccia e le gambe, il viso, i palmi delle mani e le piante dei piedi.

Nel 5% dei casi la manifestazione di esordio può essere rappresentata of lesioni a livello del cavo oro-faringeo.

Na apresentação de sintomas, você pode isolar e consultar tempestivamente o próprio médico de medicina geral que fornece as indicações oportunas.

O diagnóstico de vaiolo delle scimmie é clínico e si avvale anche di esami di laboratorio, com teste de amplificação de ácido nucleico (PCR, real time PCR), genéricos por ortopoxvírus (OPXV) e/o, específicos por monkeypox virus, eseguiti su DNA estrato dai campioni biologici.

Vaiolo delle scimmie: come si trasmette?

Il contagio dall'animale all'uomo avviene tramite contato físico com animais infetos, incluindo rodízios e primatas.

La trasmissione dell'infezione da persona a persona si verifica tramite contatto stretto con qualcuno che ha un'eruzione cutanea da vaiolo delle scimmie, mediante il contatto faccia a faccia, pelle a pelle, bocca a bocca o bocca a pelle, compreso il contatto sessuale .

La trasmissione può avvenire anche attraverso il contatto con oggetti contaminati (fomiti), como vestiti, asciugamani, lenzuola, dispositivi elettronici, superficie.

Il virus può diffondersi anche durante la gravidanza dalla madre al feto o dopo il part with il contacttto pelle a pelle.

Não é ancora del tutto chiaro quanto tempo le persone con vaiolo delle scimmie sono infette, ma em geral soa considerado tali a partir da comparação dei sintomi prodromici e finché tutte le lesioni non si sono transforme in croste e le croste não sono cadute lasciando posto um nuovo strato di pelle sottostante.

Em assenza di sintomi prodromici, come spesso accade in this focolaio, può considere come come inizio il giorno precedente alla comparsa dell'eruzione cutanea.

Nell'attuale focolaio si registra una predominantenza di casi tra uomini che hanno rapporti sessuali con uomini (Homens que fazem sexo com homens – HSH) che suggerisce – anche per via della natura delle lesioni presenti in alcuni casi – che la trasmissione sia avvenuta per via sessual.

Tuttavia il rischio di contrarre l'infezione non è limitado alle persone sessualmente attive oa uomini che hanno rapporti sessuali with uomini: chiunque abbia un contacttto stretto con una persona infetta è a rischio.

O uso do preservativo durante o rapporti sessuali rimane fondamentale per la prevenzione di malattie sessualmente trasmissibili, tuttavia non è suficiente para prevenir o risco de contrariar o monkeypox virus poiché il contagio – come abbiamo visto – può avvenire mediante ogni type di contacttto stretto.

Come si cura il vaiolo delle scimmie?

Eu sintomi del vaiolo delle scimmie tendono a risolversi espontaneamente em 2-4 settimane, senza bisogno di alcun trattamento.

Se necessário, al paziente verranno consigliati antidolorifici e antipiretici.

Em alcuni casi, l'infezione può portare a complicazioni importanti, che richiedono ricovero ospedaliero, e può anche essere fatale.

Em particular, neonati, bambini e persone con un sistema immunitario compromesso possono correre un maggior rischio.

No caso de infezione, il paziente infetto deve isolarsi rispetto a eventuali conviventi e utilizzare – laddove possibile – un bagno personale (mais naturalmente a non condividere biancheria e oggetti). Il paziente deve evitar o contato com qualsiasi animale domestico, em particular mamífero.

È bene indossare una mascherina chirurgica in case di contatto con altre persone.

Em geral, é importante manter um botão ao vivo de idratazione, mangie in maniera sana e regolare e stare a riposo.

È bene inoltre che i pazienti non si grattino la pelle e si preoccupino di avere sempre le mani pulite, prima e dopo aver toccato le lesioni.

O círculo do Ministro da saudação de 2 de agosto de 2022 fornece todas as indicações de uso para o isolamento.

C'è un vaccino contro il vaiolo delle scimmie?

Il vaccino contro il vaiolo può fornire una protezione incrociata per il virus del vaiolo delle scimmie.

La vaccinazione dell'intera popolazione neste momento não è richiesta né raccomandata.

O ministro da saudação em 5 de agosto de 2022 fornece as indicações para a vacinação: alla luce dello stage attuale della disponibilidade limitada de dosi di vaccino, la profilassi pre-esposizione (PrEP) que oferece inicialmente todas as categorias de risco e alto risco:

  • personale di laboratorio com possibile esposizione diretta a orthopoxvirus;
  • persone gay, transgender, bisessuali e altri uomini che hanno rapporti sessuali con uomini (MSM) com critérios específicos de risco riportati nella circolare.

A vacina está atualmente disponível MVA-BN (Modified Vaccinia Ankara, prodotto dalla Bavarian Nordic) e é distribuída na Europa com o nome comercial IMVANEX (negligência Stati Uniti viene comercializzato com o nome JYNNEOS e no Canadá com o nome comercial IMVAMUNE).

Il vaccino é indicado para a prevenção do vaiolo e do vaiolo delle scimmie nelle persone a partir de 18 anos de idade até o alto risco de infecção.

La vaccinazione primaria (dunque in chi non è stato vaccinato in precedenza contro il virus del vaiolo o con MVA-BN) prevede due dosi a distanza di almeno quattro settimane (28 giorni) l'una dall'altra.

A vacina de richiamo è invece de uma única dose por coloro che abbiano ricevuto em passato almeno uma dose de vaccino antivaiolo ou de MVA-BN ou che abbiano conclui o ciclo vacinal de devido dosi de MVA-BN da oltre devido anni.

Vaiolo delle scimmie: cosa fare se si é um contato stretto?

L'isolamento dei casi conferemati é una misura fundamentale para o conteúdo dell'infezione.

Eu contatti stretti devono:

  • E l'eventuale sviluppo dei sintomi per 21 giorni dopo l'ultima esposizione, controllando la temperatura due volte al giorno e prestando atenção all'insorgenza di sintomi riconducibili al vaiolo delle scimmie (mal di testa, mal di schiena, linfoadenopatia) o di eruzione cutanea le cui causa sono sconosciute;
  • astenersi dall'attività sessuale por 21 giorni dopo l'ultima esposizione o finché non si eclude il contagio;
  • evitar contato com bambini sotto i 12 anni, donne in gravidanza e persone immunocompromesse (e, em geral, limitando o contato) até quando o risco for contratto l'infezione non viene escluso;
  • evitar o contato direto com animais, incluindo os animais domésticos, por 21 dias após a última exposição;
  • praticare un'attenta igiene delle mani e respiratoria;
  • evitare di donare sangue, cellule, tessuti, organi, latte materno o sperma mentre sono in regime di sorveglianza.

No caso insorgano sintomi é necessário isolar e informar imediatamente o proprio medico di medicina generale.

I contatti stretti asintomatici che controllano in maniera adeguata il proprio stato di salute possono proseguire le proprie attività quotidiane; salvo indicação específica da autoridade sanitária locali infatti non è previsto un regime di quarantena.

Para saber mais:

Emergency Live ancora mais ... live: scarica la nuova app gratuita del tuo giornale para iOS e Android

Pregliasco: “Il vaiolo delle scimmie ha grande capacità diffusiva, il timore è che diventi endémico”

Na Itália superati i 500 casi di vaiolo delle scimmie. Cosa c'è da sapere sul virus?

Na Espanha, le prime vittime di monkeypox. Oms: “Ridurre il numero di partner sessuali”

Monkeypox: la genesi, i sintomi, la diagnostici e la cura

Edwar Jenner

Vaiolo

Monkeypox virus: provenienza, sintomi, tratamento e prevenção do vaiolo delle scimmie

Epidemia di monkeypox: cosa sappiamo ad oggi

Vaiolo delle scimmie, segnalati 202 nuovi casi in Europa: come si trasmette

Quali sono i sintomi del vaiolo delle scimmie?

OMS: Rafforzare i test di laboratorio sul vaiolo delle scimmie in Africa

Na Europa mais de 9.000 casi di vaiolo delle scimmie: il 99,5% sono uomini

L'Ema: “Sì al vaccino anti vaiolo per contrastare quello delle scimmie”

Fonte dell'articolo:

Humanitas

Você pode gostar também