Volontariato patrimonio Unesco: pieno sostegno dalle Misericordie della Toscana, dove il volontariato è nato

Volontariato patrimonio immateriale dell'Unesco: sarebbe un riconoscimento importante per tutti coloro che fanno volontariato nella loro vita. La pandemia ci ha fatto capire quanto è fondamentale per l'Umanità il dono e la gratuità

“Riconoscere il volontariato nel patrimonio culturale imateriale Unesco qualificherebbe la solidarietà ativa come valore fondamentale della società umana.

Oggi più che mai ce n'è bisogno e dalla Toscana, dov'è nata la prima forma de volontariato al mondo, arriverà un pieno e forte sostegno a questa proposta. ”

Volontariato patrimonio dell'Unesco, l'appoggio del presidente della Federazione delle Misericordie della Toscana, Alberto Corsinovi

E 'di ieri, infatti, la candidatura del volontariato come patrimonio culturale imateriale Unesco é stata presentata alla stampa al Senato. Proprio la Misericordia di Firenze, nata nel 1244, é considerada a mais antica associazione di volontariato ancora attiva.

“Fare del bene fa bene - aggiunge Corsinovi - e questo sarebbe un riconoscimento importante per tutti coloro, e sono tanti, che già fanno volontariato nella loro vita, non come un impegno parte residuale, nel tempo libero, ma come una essenziale del proprio essere .

Em questo senso l'inserimento nel patrimonio Unesco é o riconoscimento di qualcosa di reale, por milioni di persone, venha possiamo testemunho con la capillare presenza delle nostre Misericordie nelle comunà e sul territorio toscano. ”

“Anni fa fummo anche accusati di concorrenza sleale verso le imprese per l'impegno nel soccorso sanitario; un riconoscimento come questo significherebbe che, forse, complice la pandemia, si è capito quanto sia fondamentale per l'umanità il dono e la gratuità, il riconoscere sé stessi nell'altro o, com'è per noi, vederci il volto di Dio. ”

Para saber mais:

Storia delle Misericordie italiane

“HOPE, casa delle persone”: le Misericordie si attivano per aiutare chi è in difficoltà

Venerdì 18 e sabato 19 giugno l'Assemblea Nazionale delle Misericordie

Fonte dell'articolo:

Comunicato stampa Misericordie della Toscana

Você pode gostar também