Oms rinomina la variante sudafricana 'Omicron' e la classifica come 'preoccupante'

Omicron: una nouă variante di Covid-19 rilevata negli ultimii zile în cinci Țări comporta mai multe riscuri de contagio față de cele deja note: lo ha comunicat oggi l'Organizzazione mondiale della sanità (Oms), la termenul unei riunione di emergenza a Ginevra

Il ceppo è stato definito come preocupante, în engleză „of concern”, e clasificao cu numele „Omicron“

A oggi la variante, și notă cum B.1.1.529, a fost rilevată în Sudafrica, Botswana, Belgi, Hong Kong și Israele.

Ma un primo caso che è comparso nelle ultime ore in Belgio.

VARIANTE OMICRON, POTHIER (CPLO): „ALLARME SUDAFRICA, INGIUSTIZIA SUI VACCINI“

„A apărut o nouă variantă în Africa australă este ultima confirmare a necesitățiii proteggersi e allo stesso tempo di contrastare le disuguaglianze globali, anche con una moratoria sui brevetti dei vaccini”: così Mike Pothier, analista dell'Ufficio parlamentare della Conferenza episcopale del Sudafrica (Cplo).

Secondo l'sperto, ajunge la Città del Capo, „le autorità sanitarie del Paese sunt al muncii per capre il grado di pericolosità del ceppo B.1.1.529 e in particolare l'efficacia dei vaccini nei suoi confronta”.

La tesi è che le prime indicații sunt incoraggianti ma che, a ogni modo, l'emergere della variante rafforzi inevitabilmente la necesitate di proteggersi.

Pothier affronta anche il nodo della moratoria sui brevetti dei vaccini, proposta oltre un anno fa proprio dal Sudafrica, împreună cu l'India, cu l'obiettivo di favorire la producerea dei farmacii a beneficiu dei Paesi più svantaggiati.

„La proposta è stata sostenuta da oltre cento Paesi” aminti l'analista.

Secondo Pothier, însă, è difficile che la nuova variante possa cambiare gli orientamenti politici sostenuti nell'ultimo anno anche dall'Europa.

Uno dei prossimi test va fi la conferenza dell'Organizzazione mondiale del comerț (OMC/Wto) che comincerà martedì prossimo e che in teoria putea esprimersi su una moratoriu.

„Al massimo vedremo mai multe donații” subliniază spiritul, convins că vine le disuguaglianze restino a oggi structural e profonde.

„Qui în Sudafrica a primit cel puțin o doză de circa 60 per cento din populația adultă” calculat Pothier.

„În alte țări vecine, come ad esempio il Botswana, dove pure è stata constatata la variante, nu și sosire, però neanche al 20 per cento”.

Pentru a aprofunda:

La variante Covid sudafricana preocupare: vietato l'ingresso in Italia a chi arriva da sette Paesi dell'Africa

Africa Health 2021: resilienza e sostenibilità chiavi per rafforzare i sistemi sanitari in Africa

Ema autoriza il vaccino Pfizer per i children dai 5 agli 11 ani

Fonte dell'articolo:

Agenzia Dire

S-ar putea să vă placă prea mult