BE DRIN, come si formano i volontari di Protezione Civile in aree complesse come l’Albania e il Kosovo?

BE DRIN, come si formano i volontari di Protezione Civile in aree complesse come l’Albania e il Kosovo?
E’ iniziato con i migliori auspici il corso di formazione base BE DRIN in Albania, che durerà fino al 20 febbraio. Importante momento formativo a livello strategico e operativo
28175489942_0fccf95b84_cII partner del progetto BE DRIN saranno coinvolti in due corsi di formazione nei prossimi due mesi. Il primo corso base sarà tenuto in Albania, a Scutari, dal 15 al 20 febbraio; quello avanzato invece si terrà in Kosovo nel mese di marzo. Gli obiettivi del corso base sono: fornire conoscenze tecniche e know-how per la gestione delle emergenze sia livello strategico che a livello operativo; condividere buone pratiche e metodi di interazione con organizzazioni internazionali e modalità di comportamento all’interno dei consorzi internazionali, soprattutto in riferimento all’invio di squadre per il rafforzamento delle capacità o la riduzione dei rischi in casi di disastro. Gli obiettivi del corso avanzato sono: fornire conoscenze e know-how per la gestione delle emergenze a livello strategico e fornire capacità di formazione di altri formatori.
I beneficiari del corso saranno funzionari delle autorità di Protezione Civile, staff e volontari delle organizzazioni di volontariato in Albania e Kosovo*, così come altri partner esterni come comuni locali, Croce Rossa Albania e le associazioni di Croce Rossa del Kosovo.
I formatori saranno rappresentanti del Dipartimento della Protezione civile italiana, delle associazioni della Croce Rossa Italiana e Romena, del Servizio di Assistenza Ungherese dell’Ordine di Malta. Le lezioni sulla legislazione nazionale nella gestione della protezione civile o sulla cooperazione internazionale in caso di calamità naturali ed eventi catastrofici, saranno tenute dai nostri partner istituzionali locali.
Durante i corsi di formazione saranno trattati vari argomenti, come la protezione civile e la gestione delle attività in caso di disastri naturali, la riduzione dei rischi e la resilienza, i meccanismi di protezione civile a livello europeo e il supporto psicologico in emergenza.
Il progetto europeo BE DRIN - Balkans and Europe for Development of Resilience Initiatives, si propone di rafforzare la capacità di gestione dei volontari europei EU Aid Volunteers delle potenziali organizzazioni ospitanti di Albania, Kosovo* e Macedonia, in funzione della futura certificazione nel programma EU Aid Volunteers, (EUAV). Inoltre il progetto ha l’obiettivo di capacitare le organizzazioni di volontariato di Protezione Civile in Albania, Kosovo* e Macedonia, nella gestione del rischio idro-geologico, preparazione e risposta alle crisi, nel bacino del Drin.
Per restare aggiornati sulle attività svolte durante la settimana, potete seguirci sulla pagina Facebook del progetto BE DRIN oppure sul profilo Twitter @BeDrinProject, oppure monitorando l’hashtag #euaidvolunteers #TrainingBeDrin. Su Flickr potrete trovare le foto scattate durante i giorni della formazione.
* Tale designazione non pregiudica le posizioni riguardo allo status ed è in linea con la risoluzione 1244 (1999) dell’UNSC e con il parere della CIG sulla dichiarazione di indipendenza del Kosovo

L'autore

Emergency Live

Emergency Live is the only multilingual magazine dedicated to people involved in rescue and emergency. As such, it is the ideal medium in terms of speed and cost for trading companies to reach large numbers of target users; for example, all companies involved in some way in the equipping of specialised means of transport. From vehicle manufacturers to companies involved in equipping those vehicles, to any supplier of life- saving and rescue equipment and aids.

Articoli correlati

Rispondi

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

BANNER_GUIDASICURA_AMBULANZA

X