Esercitazione Metropolis, anti terrorismo a Milano davanti allo stadio San Siro: Fotogallery e video

Con un petardo esploso attorno alle ore 20.50 di fronte all’ingresso 8 del «Meazza», simulazione di un attentato kamikaze durante la finale di Champions League, è iniziata l’operazione #Metropolis, simulazione antiterrorismo effettuata a Milano. Pochi secondi dopo, due uomini (carabinieri) hanno sparato raffiche di mitra a salve e si sono barricati con un ostaggio nelle biglietterie. Una simulazione in pena regola con 70 feriti, una decina di vittime e una partita in corso, con primo ministro nello dello stadio e un ordine di evacuazione da dare in pochi secondi. L’attacco terroristico multiplo simulato dai servizi di emergenza lombardi ha visto anche una seconda esplosione dentro alla metropolitana, stazione Gerusalemme. Grazie all’esercitazione Metropolis 2016 è stato possibile valutare la macchina di maxi emergenza dei sistema di sicurezza per la preparazione alla finale di Champions League che si disputerà a Milano il 28 maggio. «Le esercitazioni sono il modo per testare la gestione di un intervento in situazioni di emergenza, dalle procedure alla comunicazione – ha spiegato in serata il prefetto, Alessandro Marangoni -. Sebbene non ci siano indicazioni specifiche di allarme, la situazione internazionale richiede la massima attenzione e impone che anche Milano sia pronta a fronteggiare attacchi simili a quelli di Parigi e Bruxelles».

GUARDA L’ALBUM SULLA PAGINA DI FIAMMEBLU

  • 13263722_1199832210047450_9172107689331646767_n
  • 13245460_1199832250047446_8637384325887306186_n
  • 13221056_1199832286714109_4958134846460984381_n
  • 13245245_1199832303380774_6049469702655282711_n
  • 13254108_1199832320047439_3929171459627458096_n
  • 13241276_1199832360047435_474306014738788722_n
  • 13241139_1199832380047433_1531947584686297120_n
  • 13241336_1199832390047432_508619512047160796_n
  • 13244693_1199832403380764_6579324035464446231_n
  • 13244774_1199832420047429_1431734617296459761_n
  • 13220879_1199832473380757_6995441635727341839_n
  • 13254469_1199832526714085_107868795456486219_n
  • 13238871_1199832550047416_2976048755250862007_n
  • 13178859_1199832553380749_8475354542199394141_n
  • 13240674_1199832563380748_2333343425572652796_n
  • 13230130_1199832586714079_714158666212971471_n
  • 13240576_1199832610047410_4823526064732047894_n
  • 13260055_1199832646714073_2049829880360501973_n
  • 13178857_1199832636714074_8639630385237969875_n
  • 13235417_1200006073363397_3196239646351697532_o
  • 13220913_1200273233336681_7655875528535309722_n
  • 13220546_1199760153387989_8083435547958778398_o
  • 13217613_1199760170054654_4546791615863277118_o
  • 13248514_1199765500054121_997187390697387660_o
  • 13227702_1199765523387452_1085408470470204993_o
  • 13248565_1199765573387447_3686070536466506773_o
  • 13217153_1199767296720608_9090597432501611498_o
  • 13217244_1199767316720606_5026136832535979163_o
  • 13244236_1199767346720603_5330314502108609136_o
  • 13226760_1199832190047452_5990518948080674733_n

L'autore

Emergency Live

Emergency Live is the only multilingual magazine dedicated to people involved in rescue and emergency. As such, it is the ideal medium in terms of speed and cost for trading companies to reach large numbers of target users; for example, all companies involved in some way in the equipping of specialised means of transport. From vehicle manufacturers to companies involved in equipping those vehicles, to any supplier of life- saving and rescue equipment and aids.

Articoli correlati

Rispondi

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

SEI UN LETTORE?

registrati-ora

SEI UN’AZIENDA?

diventa-partner

X