Fiamme Blu a Simultatem 2017

Fiamme Blu a Simultatem 2017

L’evento Simultatem 2017 si è svolto nelle giornate di sabato 28 e domenica 29 ottobre preso il campo base allestito per l’occasione a Tresigallo (FE) e in molte altre località comunali, facenti parte dell’Unione dei comuni “Terre e Fiumi”.

Simultatem in latino significa “insieme”, lavorare assieme o più genericamente stare assieme. Il progetto è nato infatti dall’esigenza condivisa di rispondere in maniera rapida e professionale alle più disparate situazioni di criticità del nostro territorio; la manifestazione ha costituito quindi l’occasione per:

  • testare la preparazione tecnica-operativa dei volontari
  • verificare i tempi di intervento delle squadre sugli scenari
  • informare e sensibilizzare i cittadini e gli alunni delle scuole materne, elementari, medie e superiori
  • valutare eventuali criticità

Emergency Live riceve e pubblica la testimonianza di Luca Stella che insieme a Fiamme Blu ha preso parte all’evento.

TRESIGALLO Visto gli ottimi risultati ottenuti nella precedente edizione svoltasi a Copparo la scorsa primavera, anche quest’anno le Associazioni di Volontariato di Protezione Civile dell’Unione dei “Terra e Fiumi” hanno voluto replicare l’esperienza di Simultatem.

Nelle giornate di sabato 28 e domenica 29 ottobre le Associazioni Volontari di Protezione Civile “Delta Po” di Copparo, Radio Club Copparo, Tresigallo, Ro Ferrarese e Vigarano Mainarda coordinati dall’Agenzia Regionale di Protezione Civile dell’Emilia Romagna e da tutte le istituzioni locali hanno allestito il campo base a Tresigallo nel Campo della Peschiera.

Una ottantina i volontari di Protezione Civile affiancati da Volontari della Croce Rossa Provinciale e nella giornata di domenica anche dai Volontari dei Vigili del Fuoco di Copparo.

Arrivati al campo all’ingresso la tenda adibita a segreteria dove abbiamo fatto il pass e siamo stati accompagnati a visitare il campo dal responsabile del campo, sui lati la schiera dei mezzi delle associazioni e una roulotte adibita alle comunicazioni con le squadre che operano sul territorio, in fondo a destra è stata attivata la cucina da campo con relativa mensa.

Nella 2 giorni di SImultatem, diversi sono stati gli scenari e le tipologie di intervento che i volontari hanno dovuto affrontare:

– evaquazione di un istituto scolastico con ricerca dispersi

– assistenza alla persone e soccorso dei feriti

– rischio idraulico

– contenimento fontacci e monitoraggio dei livelli

– recupero opere d’arte

– addestramento del personale adibito alla gestione di mensa e cucina

– test di sala radio per la copertura del segnale “Tetra”

Tutto ciò allo scopo di testare la preparazione tecnico-operativa del volontari, verificare i tempi d’intevento e soprattutto per sensibilizzare la cittadinanza sull’importanza della cultura della Protezione Civile.

  • sprinter_28229~0
  • 110_28229
  • 130_28129

 

L'autore

Sonia Mon

Editor ad Emergency Live dal 2016. Si occupa principalmente della versione francese del nostro sito web.

Articoli correlati

Rispondi

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

BANNER_GUIDASICURA_AMBULANZA

X