La pulizia dell’ambulanza: cosa fare per evitare contagi?

La pulizia dell’ambulanza: cosa fare per evitare contagi?

Grazie alle schede esplicative del dottor Luca Ricci, dirigente dell’Ufficio di Igente Pubblica e della Nutrizione della USL2 di Lucca, possiamo andare a fondo nel problema più comune che ogni soccorritore affronta tutti i giorni durante i turni di attività: la pulizia del mezzo di soccorso.

Prima di tutto è necessario conoscere le caratteristiche tecniche dei mezzi di soccorso, identificare le problematiche relative alla trasmissione interumana di malattie infettive durante l’attività di soccorso e – infine – conoscere le procedure necessarie al mantenimento dell’igiene ambientale dei mezzi di soccorso. Bisogna poi ricordare che la prevenzione antinfortunistica negli interventi di soccorso avviene grazie a precise norme di comportamento e procedure chiare, che si rendono necessarie per evitare infortuni e contagi.

A questi consigli si aggiungono intuitive – ma spesso non automatiche – norme di buonsenso, come il lavaggio delle mani. Ma sapete per quanto è necessario frizionare e insaponarsi per rimuovere al meglio i germi? E sapete quali sono le principali malattie che si possono trasmettere e sono legate al trasporto sanitario? Qualche consiglio e qualche utile risposta nel documento seguente

L'autore

Emergency Live

Emergency Live is the only multilingual magazine dedicated to people involved in rescue and emergency. As such, it is the ideal medium in terms of speed and cost for trading companies to reach large numbers of target users; for example, all companies involved in some way in the equipping of specialised means of transport. From vehicle manufacturers to companies involved in equipping those vehicles, to any supplier of life- saving and rescue equipment and aids.

Articoli correlati

Rispondi

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

SEI UN LETTORE?

registrati-ora

SEI UN’AZIENDA?

diventa-partner

X