Neve e infortuni. Nella top five del pericolo vince lo snowboard

A ricordarlo è la American Association of Neurological Surgeons. Sport estremo per eccellenza, secondo le cifre fornite dagli esperti americani, il 25% delle visite al pronto soccorso, metà delle quali riguardanti le fratture al polso e al gomito dovute alle cadute sulle mani, dipende dalla pratica dello snowboard.

Ma attenzione! C’è un altro sport estremo candidato a insidiare il podio alla tavola: lo slittino, con un record personale, sempre negli States, di 700mila infortuni all’anno, di cui il 30% rappresentato dai colpi alla testa. Dati che fanno rabbrividire, soprattutto se si pensa che sono soprattutto i bambini, da sempre, a usare lo slittino.

Seguono, al terzo posto, l’hockey e il pattinaggio su ghiaccio, molto popolari oltreoceano, che interessano soprattutto infortuni a collo, testa e spalle, e infino lo sci tradizionale, responsabile soprattutto di distorsioni al ginocchio.

Fin qui normale amministrazione, a preoccupare è il diffondersi fra i più giovani di una pratica molto poco sportiva eppure in ascesa, lo skitching, che consiste nel farsi trainare da un’auto sulla neve, indossando ai piedi gli scarponi, oppure a bordo di uno slittino.

Un’abitudine molto pericolosa, responsabile di infortuni gravi, soprattutto alla testa e spesso fatali.

L'autore

Emergency Live

Emergency Live is the only multilingual magazine dedicated to people involved in rescue and emergency. As such, it is the ideal medium in terms of speed and cost for trading companies to reach large numbers of target users; for example, all companies involved in some way in the equipping of specialised means of transport. From vehicle manufacturers to companies involved in equipping those vehicles, to any supplier of life- saving and rescue equipment and aids.

Articoli correlati

Rispondi

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

SEI UN LETTORE?

registrati-ora

SEI UN’AZIENDA?

diventa-partner

X