Recupero in zone di crisi. Aeronautica e Ministero aprono l’European personnel Recovery Center

Recupero in zone di crisi. Aeronautica e Ministero aprono l’European personnel Recovery Center

La base principale a livello Europeo sarà all’aeroporto di Poggio Renatico, in provincia di Ferrara.

Mercoledì 8 luglio alle ore 10:30, presso la base dell’Aeronautica Militare di Poggio Renatico (FE), avrà luogo la cerimonia di apertura dello European Personnel Recovery Center(EPRC), alla presenza del Ministro della Difesa Roberta Pinotti, del Capo di Stato Maggiore della Difesa Generale Claudio Graziano e del Capo di Stato Maggiore dell’Aeronautica Militare Generale Pasquale Preziosa. L’evento vedrà anche la partecipazione dei Capi di Stato Maggiore delle Forze Aeree di Belgio, Francia, Germania, Olanda, Regno Unito e Spagna.   Il Centro, la cui sede sarà presso la Base del Comando Operazioni Aeree dell’Aeronautica Militare di Poggio Renatico (FE), avrà il compito di convogliare, su un unico polo di competenza europea, tutte le problematiche connesse al settore del Personnel Recovery, cioè il recupero da zone di crisi di militari e civili – tra questi ultimi diplomatici, giornalisti, volontari e cittadini – che si trovino in situazioni di difficoltà. Le sette nazioni hanno deciso di creare in Italia un Centro internazionale che si occupi dello sviluppo dottrinale, addestrativo ed operativo in questo settore e che assolva anche il compito di supportare un’eventuale operazione reale.

 

Nell’ambito della cerimonia si terrà anche un’esercitazione aerea dimostrativa dell’attività di Personnel Recovery.

 

L’EPRC è un progetto multi-nazionale iniziato nel 2013 e condotto nell’ambito dell’European Air Group (EAG), forum di cooperazione comprendente i Capi di Stato Maggiore delle Aeronautiche militari di Belgio, Francia, Germania, Italia, Olanda, Regno Unito e Spagna al fine di incrementare le capacità delle relative Forze Aeree.

 

Il Personnel Recovery è definito come la somma degli sforzi militari, diplomatici e civili posti in essere al fine di facilitare e/o effettuare il recupero ed il reintegro di personale isolato in un teatro di operazioni. La definizione, volutamente, non pone limiti alla quantità e tipologia di risorse da impiegare nel recupero.

L'autore

Emergency Live

Emergency Live is the only multilingual magazine dedicated to people involved in rescue and emergency. As such, it is the ideal medium in terms of speed and cost for trading companies to reach large numbers of target users; for example, all companies involved in some way in the equipping of specialised means of transport. From vehicle manufacturers to companies involved in equipping those vehicles, to any supplier of life- saving and rescue equipment and aids.

Articoli correlati

Rispondi

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

SEI UN LETTORE?

registrati-ora

SEI UN’AZIENDA?

diventa-partner

X