Soccorsiadi e MayDays, a Pienza 500 volontari da tutte le Pubbliche Assistenze Toscane

Soccorsiadi e MayDays, a Pienza 500 volontari da tutte le Pubbliche Assistenze Toscane

Seguite i May Days sui social network e sul sito di Anpas Toscana con l’hashtag #soccorsiadi da anni l’evento più atteso dai soccorritori volontari del centro Italia

May Days, Pubbliche assistenze in piazza a Pienza. Cinquecento volontari che arrivano da tutta la toscana, si incontreranno da venerdì 20 fino a domenica 22 maggio a Pienza per una serie di appuntamenti, eventi, festeggiamenti. Una grande festa, quella organizzata dal Comitato regionale delle Pubbliche Assistenze Toscane. L’obiettivo è dare rilievo alle varie attività che quotidianamente i volontari svolgono nella nostra Regione nell’ambito del soccorso sanitario, della protezione civile, del sociale, della cooperazione internazionale, della promozione al dono del sangue, ma anche un importante momento di riflessione più generale su tematiche strettamente connesse al volontariato in un mondo che cambia.

Per questa edizione di May Days è stata scelta Pienza, dal 1996 Patrimonio mondiale dell’Unesco, anche in virtù della firma del protocollo d’intesa che abbiamo appena siglato con il Segretariato Regionale MiBACT per la realizzazione di attività propedeutiche alla definizione degli scenari di rischio, alla messa in sicurezza dei beni culturali in caso di emergenze derivanti da calamità naturali.

Nella città patrimonio dell’Unesco si parlerà proprio di come salvare beni culturali in caso d’emergenza. “Etica e Estetica. I Volontari della Protezione Civile in difesa dei beni ambientali e culturali” è il titolo del convegno (venerdì alle 15 sala convegni del Conservatorio San Carlo Borromeo )al quale prenderanno parte il sottosegretario del Mibac, Ilaria Borletti Buitoni e il capo del Dipartimento nazionale di protezione civile; a fare gli onori di casa il presidente di Anpas Toscana, Attilio Farnesi e il presidente della Pubblica assistenza di Pienza, Danilo Paolucci, il responsabile della zona senese Andrea Nuti.

Appuntamento attesissimo dai volontari, saranno poi le soccorsiadi, le olimpiadi del soccorso (da sabato 21 maggio in giro per le piazze di Pienza) che vedranno le squadre impegnate nell’affrontare scenari di emergenza con la valutazione da parte di formatori del 118.

«Al May Days – ha detto il presidente di Anpas Toscana, Attilio Farnesi – i nostri volontari si incontrano e si confrontano. Un’esperienza che permette loro di migliorare lo standard formativo attraverso le prove per la manifestazione. Ma Anpas è impegnata anche per diffondere la cultura del soccorso, e lo testimoniano i nostri corsi, e le iniziative che puntano ad aggregare i giovani all’interno di un mondo, quello delle Pubbliche Assistenze, che finisce col diventare un punto di riferimento per la collettività»

IL PROGRAMMA

venerdì 20 maggio – Allestimento campo base – ore 11: L’arancione invade le vie di Pienza, installazioni in giro per la città ispirate dalle Pubbliche assistenze; ore 14,30/19,30: Residence San Gregorio, corso di Blsd laico per i cittadini di Pienza; ore 15 sala convegni conservatorio San Carlo Borromeo, convegno “Etica ed Estetica. I volontari della protezione civile in difesa dei beni ambientali e culturali”; a seguire consegna di un defibrillatore semiautomatico all’Amministrazione Comunale di Pienza e corso di formazione per l’uso dello stesso.

sabato 21 maggio – XVI Soccorsiadi – Olimpiadi del soccorso – le prove saranno organizzate a giro per la città con postazioni fisse presso cui si alterneranno gli equipaggi delle varie Zone Anpas partecipanti; ore 20 festa finale con premiazione dei vincitori, musica e balli

domenica 22 maggio – smontaggio campo

 

L'autore

Emergency Live

Emergency Live is the only multilingual magazine dedicated to people involved in rescue and emergency. As such, it is the ideal medium in terms of speed and cost for trading companies to reach large numbers of target users; for example, all companies involved in some way in the equipping of specialised means of transport. From vehicle manufacturers to companies involved in equipping those vehicles, to any supplier of life- saving and rescue equipment and aids.

Articoli correlati

Rispondi

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

SEI UN LETTORE?

registrati-ora

SEI UN’AZIENDA?

diventa-partner

X