Soccorso Alpino, in Campania esercitazione congiunta su HH139

Soccorso Alpino, in Campania esercitazione congiunta su HH139

concorrentiMercoledì 9 Dicembre ha avuto luogo una esercitazione congiunta tra il Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico (CNSAS) – Servizio Regionale Campania, e Aeronautica Militare.

L’attività, generalmente effettuata due volte l’anno, rientra nell’ambito dell’accordo tecnico esistente tra CNSAS e Stato Maggiore della Difesa e serve a potenziare la sinergia e l’interoperabilità delle squadre terrestri e degli equipaggi di volo, entrambi pronti, con livello di servizio H24, alle richieste d’intervento in ambiente impervio su tutto il territorio nazionale.

Lo scopo dell’esercitazione era di mettere in pratica i protocolli che garantiscono la sicurezza nelle operazioni di soccorso in cui è previsto l’utilizzo di un elicottero militare per il recupero di un ferito, come spesso accade in casi reali.

briefingIl velivolo utilizzato è stato un HH139 del Reparto 85° CSAR di Pratica di Mare, che ha adoperato come base  una elisuperficie messa a disposizione dalla Guardia Costiera. All’esercitazione ha preso parte tutto il personale del Servizio Regionale CNSAS e sono intervenuti come osservatori anche alcuni volontari della Croce Rossa Italiana con specializzazione OPSA (Operatori Polivalenti Salvataggio in Acqua).

Il servizio Prevenzione Incendi è stato garantito dall’associazione di Protezione Civile ROSS di Castellammare di Stabia.

Per le manovre di elisoccorso, oggetto dell’esercitazione, è stata necessaria l’intera giornata ed un intervallo in cui il velivolo ha effettuato lo scalo di rifornimento presso la base militare di Grazzanise (CE). Gli operatori sono stati calati e recuperati col verricello montato sull’elicottero unitamente alla barella polivalente da soccorso in montagna.

L’esercitazione si è tenuta tra il porto di Castellammare di Stabia e Punta Campanella e la scelta dell’area delle operazioni è legata sia al consistente aumento delle richieste di intervento provenienti dalla Costiera Amalfitana e Sorrentina, sia alla volontà di consolidare la conoscenza dell’infrastruttura messa a disposizione di sovente dalla Capitaneria di Porto in concomitanza di interventi reali.

L'autore

Emergency Live

Emergency Live is the only multilingual magazine dedicated to people involved in rescue and emergency. As such, it is the ideal medium in terms of speed and cost for trading companies to reach large numbers of target users; for example, all companies involved in some way in the equipping of specialised means of transport. From vehicle manufacturers to companies involved in equipping those vehicles, to any supplier of life- saving and rescue equipment and aids.

Articoli correlati

Rispondi

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

SEI UN LETTORE?

registrati-ora

SEI UN’AZIENDA?

diventa-partner

X