Stati Generali della Gioventù, Assemblea Nazionale Giovani della Croce Rossa Italiana

Stati Generali della Gioventù, Assemblea Nazionale Giovani della Croce Rossa Italiana

Impegnati da venerdì 8 dicembre negli Stati Generali della Gioventù, i Giovani della Croce Rossa Italiana hanno concluso i lavori a San Donato Milanese il 10 dicembre con l’approvazione dei nuovi punti del Regolamento dei Giovani della Croce Rossa Italiana.

Gli oltre 400 ragazzi, provenienti da tutta Italia, hanno discusso le nuove priorità e la strategia futura della Croce Rossa Italiana verso la Gioventù. Un incontro aperto a diverse associazioni ed enti esterni, per poter mettere un punto al rischio di rimanere isolati nell’autoreferenzialità.

Emergency live riceve e pubblica il comunicato di Tommaso Della Longa, Portavoce del Presidente nazionale

Al termine dell’Assemblea Nazionale, tenutasi a conclusione dei lavori di discussione e confronto, dei workshop e delle conferenze con gli ospiti, i Giovani hanno deciso quale sarà il loro nuovo percorso strategico.

Nel corso dell’Assemblea sono state approvate varie proposte di cambiamento, relative ai prossimi obiettivi e alle strategie dei Giovani di Croce Rossa Italiana. Tra i punti principali, ora al vaglio del Consiglio Direttivo Nazionale, modifiche che permetteranno ai Giovani di essere sempre più protagonisti dei processi decisionali dell’Associazione.

“Spingeteci anche ad andare oltre, magari sbaglieremo, ma non vi deluderemo” ha concluso così l’Assemblea Gabriele Bellocchi, Vice Presidente Nazionale della Croce Rossa Italiana e Rappresentante Nazionale della Gioventù, invitando i ragazzi a continuare a crescere e migliorare.

Partecipazione, innovazione e responsabilità: ecco le tre parole che hanno guidato i ragazzi in questi tre giorni di formazione e dialogo attivo.

Dopo una prima giornata di lavori per valutare e revisionare le attività finora condotte sul territorio e Statuti e Regolamenti associativi, i Giovani sono stati coinvolti con la REDx Conference e l’Officina delle Idee, due novità per dare un nome al futuro. Ispirate alle conferenze TED e TEDx, i REDx hanno coinvolto i partecipanti lungo tutta la mattinata di sabato. Sette ospiti esterni, provenienti non solo dal mondo del volontariato, hanno animato la sala con i loro racconti motivazionali, trasmettendo entusiasmo e comunicando quanto c’è di magico nel realizzare sogni siamo solo in grado d’immaginare, per imparare a essere concreti verso i nuovi progetti.

Ha poi preso vita l’Officina delle Idee: un modo nuovo, libero e innovativo per essere ascoltati e aprire le menti attraverso la discussione senza alcun vincolo di argomento. Diverse associazioni esterne hanno preso parte a questi gruppi di lavoro e confronto. ADMO Regione Lombardia onlus, AIESEC Italia, AOGOI, AVIS, FIDAS, Forum Nazionale Giovani, FRATRES, INGV, Italia Camp, Leo Club Italia, Lions, Sottosopra per Save the Children, Telefono Azzurro, Villa Maraini che hanno mostrato quanto sia importante, per i giovani volontari, confrontarsi facendo tesoro delle esperienze e dei punti di vista esterni al mondo di Croce Rossa, per poter sviluppare in rete progettualità condivise ed efficaci.

“I Giovani della Croce Rossa Italiana esistono per dare voce ai bisogni dei ragazzi, che vivono una fase caratterizzata dal cambiamento personale e dalla volontà di riportare con energia questo stesso cambiamento sulla società che li circonda. Sono e rappresentano attualità, continuità e sviluppo dell’Associazione, ma ne sono al contempo beneficiari, guidati da sana follia, tenacia e appartenenza” si conclude con queste considerazioni la tre giorni dedicata alla Gioventù, che sembra promettere grandi novità e un futuro sempre più innovativo.

Fonte: Tommaso Della Longa – Portavoce del Presidente nazionale

L'autore

Sonia Mon

Editor ad Emergency Live dal 2016. Si occupa principalmente della versione francese del nostro sito web.

Articoli correlati

BANNER_GUIDASICURA_AMBULANZA

X