Ambulanze multate, dopo Torino e Roma, ora tocca a Cosenza: 5 (+5) verbali da autovelox al servizio 118

Ambulanza e 118 ancora al centro delle attenzione dei “sorveglianti elettronici” della viabilità. Stavolta nel mirino di un autovelox è stata un’autoambulanza donata al servizio 118 dal comune di Corigliano Rossano.

Azienda Sanitaria Provinciale di Cosenza, 10 multe per ambulanza del 118

Il comune ha girato le multe all’Azienda Sanitaria Provinciale di Cosenza, che per lo stesso motivo ne aveva già altre cinque.

Nessuna pietà per il dispositivo elettronico per sirene spiegate e codici di vario colore: un clic della macchina fotografica, e via.

118 Cosenza nel mirino…dell’autovelox

Ora l’ASP cosentina dovrà contestare le multe e dimostrare che le velocità raggiunte erano coerenti con il grado di gravità del paziente e urgenza del trasporto sanitario eseguito.

Detto che un’ASP, a differenza di un’associazione di volontariato, ha normalmente un ufficio legale ad hoc, una riflessione andrebbe condotta sui sistemi di rilevamento elettronico in generale.

Da nord a sud, essi sembrano partire dall’assunto che se il limite di velocità viene superato, probabilmente l’autista soccorritore ha semplicemente fretta di raggiungere il distributore del caffé.

In un’Italia smartworking, elearneing, dad e via dicendo, sarebbe troppo chiedere a chi programma i marchingegni di tenere conto dei mezzi che stanno effettivamente superando il limite di velocità?

Chiediamo per un amico.

Per approfondire:

Ambulanze multate, non solo Torino: a Roma multe da 100 euro se si passa in via dei Fori Imperiali

Torino, pioggia di multe alle ambulanze: soluzioni (che non risolvono) ad un problema che colpisce i soccorritori

Fonte dell’articolo:

Gazzetta del Sud

I commenti sono chiusi.