Anche CRI Pescara al REAS di Montichiari

“E’ stato un onore far parte del prestigioso stand nazionale della Croce Rossa Italiana, contribuendo ad illustrare ai visitatori il particolare servizio che abbiamo proposto nelle scorse estati per garantire l’assistenza sanitaria sul litorale pescarese”, con queste parole, Fabio Nieddu, Presidente del Comitato della Croce Rossa di Pescara, ha sottolineato la presenza di CRI Pescara al REAS, la fiera leader in Italia per la gestione dell’emergenza, che si è svolta questo fine settimana a Montichiari (BS). In questa splendida cornice dove sono presenti le principali realtà produttive e commerciali del settore dell’emergenza, i Corpi dello Stato, gli Enti e le Associazioni di volontariato, il nostro Comitato ha avuto l’onore di rappresentare una delle tante specializzazioni che la Croce Rossa svolge quotidianamente e capillarmente sul territorio Nazione. Agili, silenziosi e sfruttando un’innovativa combinazione di informatica, elettronica e meccanica, i Segway di Croce Rossa Italiana, Comitato di Pescara, protagonisti dell’estate sicura pescarese da qualche anno, hanno avuto riscosso un forte successo. Numerose, infatti, sono state le richieste di informazioni da parte del numeroso pubblico presente che, oltre a voler conoscere le caratteristiche di questi mezzi, hanno richiesto informazioni sul particolare servizio svolto in Estate. “un live take con la Croce Rossa Italiana – Comitato di Pescara e i suoi Segway per l’emergenza, equipaggiati per un intervento BLS-D e primo soccorso. Una grande idea presentata quest’estate che vogliamo rilanciare per l’ottimo lavoro fatto da quest’associazione” è il testo introduttivo del video sull’intervista fatta a due nostri volontari da Emergency Live, sito e rivista specializzata nel settore dell’emergenza, che ha dato ampio risalto a questa specializzazione. “È stato – continua Nieddu – una bellissima esperienza. Per anni siamo stati al REAS come visitatori, ora, finalmente, grazie agli sforzi dei nostri volontari che non finirò mai di ringraziare per l’impegno quotidianamente profuso, ci siamo stati come protagonisti”

I commenti sono chiusi.