Massiccio reclutamento di professionisti dell’ ambulanza in emergenza-urgenza (EMT) negli Emirati Arabi Uniti

L’EMT è una figura differente da quelle presenti nel panorama italiano, ma essere accreditato nel ruolo apre le porte al lavoro di alto profilo in molte altre parti del mondo. Un ruolo essenziale, che alcuni paesi “affittano” da società estere.

National Ambulance UAE e Higher Colleges of Technology (HCT) collaboreranno per formare e reclutare una nuova generazione di tecnici medici di emergenza nazionali degli Emirati Arabi Uniti.

National Ambulance and Higher Colleges of Technology hanno firmato un Memorandum of Understanding, MoU, durante un open day virtuale ospitato dall’associazione dei servizi medici di emergenza per gli studenti HCT attualmente iscritti al suo programma di scienze della salute.

L’obiettivo sarebbe quello di iscrivere e formare nuovi tecnici medici di emergenza.

Nuova generazione di EMT negli Emirati Arabi Uniti: il progetto dell’Ambulanza Nazionale

Come riportato dall’Agenzia di stampa degli Emirati, il dottor Abdullatif Al Shamsi, Presidente e CEO di HCT, e Ahmed Saleh Al Hajeri, CEO di National Ambulance, hanno firmato a distanza il MoU, alla presenza di funzionari di entrambe le parti e studenti HCT che hanno partecipato all’open day virtuale .

Le parti collaboreranno per fornire una sponsorizzazione annuale, formazione e opportunità di lavoro per un massimo di 20 studenti iscritti al programma di servizi medici di emergenza, EMS.

L’impegno sostenibile per il sostegno e l’empowerment dei giovani degli Emirati per aumentare gli sforzi di “emiratizzazione” nel campo dei servizi medici di emergenza preospedaliera, elevando gli standard sanitari in linea con le strategie nazionali, deriva direttamente da questa collaborazione.

Inoltre, entrambe le organizzazioni svilupperanno i contenuti del programma e collaboreranno per intraprendere ricerche accademiche e applicate su argomenti rilevanti per i servizi di emergenza.

Come COVID-19 ha influenzato il mondo dell’emergenza e il lavoro degli EMT di emergenza negli Emirati Arabi Uniti

Ahmed Saleh Al Hajeri, amministratore delegato di National Ambulance ha dichiarato: “COVID-19 ha confermato che la salute e la sicurezza della nostra comunità sono di primaria importanza.

Solo lavorando insieme possiamo sconfiggere la pandemia e costruire le risorse sanitarie che garantiscono la nostra sicurezza, ora e in futuro “.

EMT , LA VOGLIA DI EMIRATIZZAZIONE DEL SETTORE MEDICO IN EAU:

Sembra che ci saranno ulteriori collaborazioni con altre istituzioni accademiche a sostegno dell’emiratizzazione del settore medico degli Emirati Arabi Uniti nel paese.

Per parte sua, il Presidente e CEO di HTC ha sottolineato l’importanza della partnership con National Ambulance come “uno sforzo collaborativo finalizzato al raggiungimento di un obiettivo comune di supporto alla preparazione del capitale umano nazionale specializzato nei servizi medici di emergenza offerti come parte della Salute dell’HCT Programmi scientifici volti a fornire al settore sanitario vitale degli Emirati Arabi Uniti talenti locali competenti e altamente qualificati “.

Il programma EMS di HCT è offerto nei suoi campus di Abu Dhabi, Al Ain e Sharjah con un’iscrizione attuale di 278 studenti e un totale, ad oggi, di 143 laureati, uomini e donne.

Nell’ambito del MoU di due anni, la collaborazione si concentrerà sul miglioramento del programma EMS e delle sue strutture di formazione, con la formazione di un team di lavoro congiunto per supervisionare il successo in corso del programma.

Questi sforzi includeranno anche la fornitura di opportunità per studenti e docenti dell’HCT di partecipare a iniziative di ricerca accademica e applicata da parte di National Ambulance, oltre all’organizzazione di eventi e conferenze.

PER APPROFONDIRE:

READ THE ENGLISH ARTICLE

FONTE DELL’ARTICOLO:

EMIRATES NEWS AGENCY

I commenti sono chiusi.