Doctor’s life: svolta nella tv satellitare, nasce il primo canale interamente dedicato a medici e farmacisti

Nasce il canale interamente dedicato a medici e farmacisti e lo si può trovare sulla piattaforma Sky, si chiama Doctor’s Life. Doctor’s Life sullla piattaforma Sky (440) è un idea di Adnkronos Salute.

Il canale segue ormai la tradizionale impostazione americana in termini di prodotto, dunque esclusivamente dedicato ad una categoria di persone specifica. Ci sono dunque tutte le tipiche avvisaglie che questo Sky 440 possa a breve diventare un punto di riferimento per il personale sanitario. Secondo le prime indiscrezioni una grande parte del palinsesto sarà dedicata a corsi di formazione per medici e per farmacisti.

La struttura del canale è invece propria della generazione new media. Difatti grande importanza ha il sito, che accompagnerà in un certo qual modo il normale andamento delle trasmissioni. Del resto, per medici e farmacisti, sarà obbligatorio registrarsi sull’apposito spazio web, digitare i propri dati inerenti alla professione svolta, e vedere in chiaro tutto il materiale di training nel ‘lato televisivo’  sarà un gioco da ragazzi.

Sky 440, Doctor’s Life, palinsesto indicativo:

  1.    trasmissioni di informazione a frequenza quotidiana e settimanale;
  2.    trasmissioni di approfondimento giornalistico sui principali fatti della sanità e della medicina;
  3.    serie di documentari e fiction medico – scientifiche prodotte da grandi partner internazionali.

 

A queste trasmissioni si aggiungono come prima accennato i corsi FAD (Formazione a Distanza) per mezzo dei quali è possibile ottenere i crediti formativi Ecm.

Sul sito internet potete trovare già molte informazioni utili; il palinsesto sembra comunque davvero ricco di cose, questioni, aspetti utili riguardanti anche propriamente il soccorso dove vengono affrontati temi importanti come il sovraffollamento dei reparti di pronto soccorso e quant’altro; se siete dunque medici o farmacisti, oppure appassionati della materia, non ci resta che augurarvi una buona visione, infine ci racconterete magari se queste particolari dinamiche di trasmissione formativa vi saranno tornate utili nella vita quotidiana.

I commenti sono chiusi.