Meteo e soccorsi inglesi, se aumenta il freddo il ritardo diventa una certezza

Sull’argomento è stato effettuato uno studio serissimo, condotto da un team di esperti britannici dell’Health Protection Agency che hanno approfondito l’analisi dell’impatto del meteo sulle infrastrutture del sistema sanitario pubblico. 

In Inghilterra l’obiettivo delle autorità sanitarie è raggiungere il 75% delle chiamate urgenti entro otto minuti, ma il gelo spesso compromette il risultato. Lo studio dimostra che più fa freddo, più l’ambulanza ritarda l’arrivo a destinazione. Ogni grado in meno di temperatura fa calare dell’1% il tempo di risposta dei soccorsi e dell’1,3% la performance dell’ambulanza.

Durante i mesi invernali, insieme alle condizioni meteorologiche avverse aumenta il numero delle chiamate, l’efficienza degli interventi diminuisce e il tempo di risposta delle ambulanze diventa di quindici minuti.

La prima iniziativa che gli esperti suggeriscono è di aggiungere veicoli al parco ambulanze durante le ondate di gelo e utilizzare pneumatici invernali.

 

I commenti sono chiusi.