Mi stai a cuore: CSI e volontariato per la Misericordia League

Al via il primo torneo regionale di calcio a 5 riservato ai volontari delle oltre 300 Misericordie toscane. Iscrizioni entro il 15 marzo. Corsinovi: “I volontari hanno un cuore grande, vedremo se hanno anche piedi buoni.”

FIRENZE – In Toscana arriva il primo torneo regionale di calcio a 5 delle Misericordie, una vera e propria ‘Misericordia League’; la manifestazone sarà infatti riservata ai volontari che prestano servizio nelle oltre 300 Misericordie della nostra regione. L’iniziativa rientra nel progetto Mi Stai a Cuore, rivolto alla formazione di personale laico all’uso del defibrillatore con particolare attenzione al mondo della scuola e dello sport, così come previsto anche nell’accordo firmato nel giugno scorso tra la Federazione Toscana delle Misericordie e il Comitato Regionale del Centro Sportivo Italiano. Il torneo si articolerà in due fasi successive: una prima eliminatoria a gironi, con raggruppamenti composti su base territoriale e una fase finale che si svolgerà presumibilmente a eliminazione diretta. Nel dettaglio, infatti, la formula di svolgimento verrà definita dal comitato organizzatore solo alla chiusura delle iscrizioni.

“Con il progetto ‘Mi stai a cuore’ –dice Alberto Corsinovi presidente della Federazione delle Misericordie della Toscana- stiamo portando in ogni impianto calcistico toscano un defibrillatore, per uno sport più sicuro. Fare volontariato è mettersi a servizio di chi ha bisogno, ma anche incontrare persone, intessere legami e amicizie; e, perché no, divertirsi assieme su un campo di calcio. Si sa che i volontari hanno un cuore grande. Ora vedremo se hanno anche piedi buoni”. Potranno scendere in campo i nati nell’anno 1999 e precedenti, senza limite massimo di età. Le iscrizioni dovranno pervenire entro e non oltre domenica 15 marzo. L’inizio del torneo è fissato per il 30 marzo 2015.

Tutte le informazioni su www.misericordie.it

I commenti sono chiusi.