Soccorso in mare che sottolinea la velocità  e la coordinazione di intervento fra la CRI e la Guardia Costiera di Giulianova (TE)

La motovedetta della Guardia Costiera CP 884, con a bordo personale sanitario della CRI, insieme ad un Gommone con gli Operatori Polivalenti di Soccorso in Acqua della Croce Rossa Italiana intervengono per recuperare un signore che ha avuto un malore a bordo della sua imbarcazione a 8 miglia dalla costa. L’uomo viene così recuperato in tempo e medicato sul posto prima di essere caricato dall’ambulanza del porto per raggiungere il pronto soccorso della cittadina abruzzese.

Tipica operazione di soccorso congiunto che ha noi piace sottolineare e analizzare proprio perchè mette in mostra ancora una volta la possibilità di cooperare insieme al fine di salvare vite umane, piccole gesta eroiche, che fanno parte della vita di un soccorritore tutti i giorni.

http://www.youtube.com/watch?v=PRMeUWH-s3I

I commenti sono chiusi.