Valle d’Aosta, alpinisti bloccati sul Dente del Gigante: spettacolare intervento del Soccorso Alpino / VIDEO

Soccorso Alpino CNSAS particolarmente impegnato, in queste ultime settimane: da un lato operazioni “minute” ma complesse sul piano dell’impegno temporale, come la ricerca di fungaioli dispersi, che sta occupando molte squadre di ricerca e soccorso in svariate zone d’Italia, dall’altro il recupero di alpinisti talvolta traditi dal buio, altre volte dalla complessità delle scalate.

Nei giorni scorsi il Soccorso Alpino Valdostano si è reso protagonista di un spettacolare intervento di salvataggio di due alpinisti francesi, rimasti bloccati su una montagna-simbolo per ogni appassionato: il Dente del Gigante.

Forse per un errore tecnico nella fase di discesa, i due si sono ritrovati a penzolare sulle corde nel vuoto.

Il che ha costretto l’elisoccorso del 118 CNSAS ad un’operazione di recupero particolarmente complessa e spettacolare: i soccorritori hanno dovuto calarsi col verricello e vincolare per alcuni secondi l’elicottero alla parete.

ELISOCCORSO, IN VALLE D’AOSTA LO FANNO DANNATAMENTE BENE

Operazione necessaria, dovendo agganciare il velivolo alla corda dei due sfortunati alpinisti.

Chiunque sia salito una volta in elicottero sa quanto pilotare con vincolo sia complicato e, se il pilota non è particolarmente abile ed esperto, pericoloso.

I soccorritori hanno quindi agganciato i due francesi al mezzo di elisoccorso e fatto ciò hanno tagliato la loro corda nella parte aderente alla parete scalata.

Il risultato di questa sequenza di azioni è stato che i due soccorsi si sono ritrovati agganciati all’elicottero e sganciati dalla montagna.

A quel punto l’operazione si è potuta considerare conclusa, e con grande successo, verrebbe da aggiungere.

VALLE D’AOSTA, L’OPERAZIONE DELL’ELICOTTERO DI ELISOCCORSO:

PER APPROFONDIRE:

SOCCORSO ALPINO, BLOCCATI SULLE PALE DI SAN MARTINO (TRENTINO ALTO ADIGE): CHIAMATA AL NUE112 E INTERVENTO CNSAS / ELISOCCORSO

FONTE DELL’ARTICOLO:

MONTAGNA TV

I commenti sono chiusi.