La risposta di Zulu Medical al coronavirus si chiama Viribus: presentata la app per assistere da remoto

Viribus: si chiama così l’app che Zulu Medical ha realizzato per assistere i pazienti affetti da Coronavirus a casa loro.

Zulu medical e coronavirus: la app

Un’idea utile ed ingegnosa, che nasce da un’esperienza precedente compiuta da Zulu Medical, quella con Meridian. Attraverso quest’ultima i pazienti con problemi di cronicità hanno trovato uno strumento sia per avere un interlocutore sempre presente al loro fianco, sia per garantire a chi si prende cura della loro salute una “presenza” continuativa.

Un mezzo che ha garantito, e garantisce a tutt’oggi, un abbattimento di muri e distanze tra chi cura e chi è curato.

E Viribus si muove in questo solco vincente: l’app garantisce il monitoraggio in tempo reale da remoto degli indicatori clinici utili per riuscire a seguire l’evoluzione del paziente affetto da coronavirus.

L’operatore sanitario può visualizzare i dati raccolti e inviati dal paziente ed è avvertito automaticamente in caso di anomalie riscontrate.

Viribus è stata progettata con un’interfaccia utente intuitiva che permette al paziente di comunicare semplicemente il proprio stato di salute, e agli operatori sanitari di consultare le informazioni relative ai propri pazienti da qualunque strumento connesso alla rete.

Proprio per come è stata sviluppata, la app è fruibile dalla maggior parte dei dispositivi mobili normalmente in uso a chiunque e quindi può essere diffusa e utilizzata immediatamente.

Zulu medical e Covid-19: l’azienda

“L’intera infrastruttura – fanno sapere da Zulu Medical – è certificata ISO 27001 norma internazionale che definisce i requisiti per la gestione della sicurezza delle informazioni in conformità al GDPR Zulu Medical nasce nel 2014 con l’intento di portare innovazione nel campo della medicina digitale. L’idea cardine del progetto è basata sull’importanza della comunicazione in ambito sanitario, in particolare negli ambiti di emergenza extra ospedaliera e di gestione del paziente cronico, dove troppo spesso si verificano casi di cattiva comunicazione a causa di mezzi inadeguati e soluzioni tecnologiche obsolete. Altro aspetto molto importante in Zulu Medical è la progettualità dei prodotti: Zulu Medical infatti punta sempre a sviluppare un prodotto personalizzato su misura per il Cliente, attraverso un processo di analisi delle necessità e delle richieste, elaborate e poi finalizzate in una soluzione unica ed esclusiva”.

(L’articolo è stato scritto e pubblicato a titolo completamente gratuito, come altri a tema Covid-19, e intende mettere in risalto la capacità creativa delle aziende di fronte alla pandemia da SARS-CoV-2, che sta tirando fuori il meglio da tantissimi, praticamente da tutti. Zulu Medical è una di quelle aziende assieme alle quali ce la faremo).

I commenti sono chiusi.