25 Aprile #iorestolibero, la Croce Rossa: “la storia ci indichi sempre la strada nella difesa di quei principi”

25 Aprile: un ringraziamento doveroso da parte della Croce Rossa Italiana va a tutti gli organizzatori e a tutti i donatori dell’iniziativa #iorestolibero per aver voluto anche l’Associazione tra i beneficiari di questa campagna e per il riconoscimento che, in questo modo, viene dato al lavoro dei nostri tanti Volontari e Operatori impegnati nell’emergenza.

 

25 Aprile, le parole del Presidente della Croce Rossa Internazionale Francesco Rocca

 

“Il nostro primo pensiero va alle tante vittime di questa pandemia, ai loro cari e a quanti sono colpiti duramente sia dal punto di vista sanitario che sociale. C’è un’Italia che sta soffrendo e, nello stesso tempo, combattendo e resistendo, sorretta anche dal contributo che il mondo del Volontariato sta dando a chi è più fragile e a tutto il Paese. E nel combattere contro un nemico invisibile c’è anche il senso della difesa del valore della Libertà, di quella libertà che è bene prezioso al di là di ogni appartenenza”. Sottolinea il Presidente della Croce Rossa Italiana, Francesco Rocca.

 

25 Aprile, la Croce Rossa: l’importanza della memoria storica come faro per l’Umanità

Croce Rossa Italiana è mai come ora parte di un “esercito” di liberazione, una comunità di donne e uomini in prima linea che non si risparmia per sorreggere con umanità il bene prezioso della vita, della libertà, della dignità, della salute e della sicurezza di tutti e di ciascuno, senza distinzione alcuna. La ricorrenza del 25 Aprile, ancor di più quest’anno, ci ricorda quanto sia importante che la storia ci indichi sempre, nel tenerne viva la memoria, la strada per essere sempre parte operosa e attiva della difesa di quei principi e di quell’Umanità che sono il motore delle nostre azioni quotidiane. Buon 25 Aprile a tutti e tutte.

PER APPROFONDIRE:

GIORNATA DEL LIBRO, FRANCESCO ROCCA LEGGE H. DUNANT

CRI DI PARMA, ECCO LE REGOLE ANTI-COVID-19 NELLE PROPRIE SEDI

 

I commenti sono chiusi.