Allerta ambientale per un incendio a Schio (VI)

VICENZA – L’ammoniaca liberata nell’aria dall’incendio alla dita Broke Metal di Schio ha fatto scattare l’allerta ambientale emessa dall’Arpav e dai Vigili del Fuoco, che si sono premurati questa mattina di evacuare un’area di Schio (VI) nelle vicinanze dell’azienda Broke Metal, che si occupa del riciclo di rifiuti metallici. Il fatto è avvenuto quest’oggi e l’emergenza è ancora in corso. Non vi sarebbero feriti gravi, ma secondo quanto riporta la polizia locale alcuni residenti della zona sono andati al Pronto Soccorso di Santorso per bruciori in gola, dopo aver respirato vapori di ammoniaca. I motivi per cui la nube si sarebbe propagata sono ancora ignoti, anche perché l’incendio si è scatenato da un cumulo di rifiuti ferrosi da 200 quintali, contenuti all’interno dei cassoni di due camion provenienti dalla Bosnia. Questa mattina i dipendenti hanno avvertito l`intenso odore di ammoniaca e una vampata di calore proveniente dai due camion, che comunque non si sono incendiati. I pompieri hanno coperto il tutto con della sabbia, in attesa che la reazione chimica si esaurisca. Al di là della zona rossa, evacuata da tutti i civili, è stata stabilita una seconda area di minore pericolo con un raggio di 500 metri, entro cui i carabinieri e le forze dell`ordine hanno consigliato a residenti e aziende di tenere porte e finestre chiuse.

L’ordinanza del sindaco di Schio Valter Orsi recita : ‘E’ in corso lo spegnimento di un incendio nel piazzale della ditta Broke in via Lungo Gogna a Poleo. Data la presenza di fumo e di odore di ammoniaca, si raccomanda di non uscire e di tenere chiuse le finestre delle abitazioni. Vi daremo successivi aggiornamenti’.

 

I commenti sono chiusi.