Allerta meteo 5 settembre nel centro Italia

4 settembre – Precipitazioni:
– sparse, tendenti a diffuse in serata con fenomeni a prevalente carattere di rovescio o temporale, sul settore centro-settentrionale del Lazio, sull’Umbria meridionale e sui settori costieri ed arcipelago della Sardegna nord-orientale, con quantitativi cumulati generalmente moderati;
– sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, sul resto di Lazio, Umbria e della Sardegna settentrionale ed orientale e su Toscana centro-meridionale, Marche, settori settentrionali della Sicilia centro-orientale, settori pianeggianti e pedemontani del Piemonte, settori prealpini e di pianura occidentale della Lombardia, settori alpini, prealpini e di pianura settentrionale del Veneto e sul Friuli Venezia Giulia, con quantitativi cumulati puntualmente moderati;
– isolate, anche a carattere di rovescio o temporale, sui restanti settori alpini, sui settori occidentali di Abruzzo e Molise, sulla Puglia garganica e sulla Sicilia occidentale, con quantitativi cumulati deboli.
Visibilità: nessun fenomeno significativo.
Temperature: valori massimi localmente elevati sulla Puglia e sui settori ionici peninsulari e siciliani.
Venti: forti sud-occidentali su Golfo Ligure.
Mari: localmente molto mosso il Mar Ligure.

 

5 settembre – Precipitazioni:
– diffuse e persistenti nella prima parte della giornata, a carattere di rovescio o temporale, su Lazio centro-settentrionale ed Umbria meridionale, con quantitativi cumulati da elevati a molto elevati;
– diffuse, prevalentemente nella prima parte della giornata e a carattere di rovescio o temporale, sul resto del Lazio ed Umbria, sulla Toscana centro-meridionale e nord-orientale e su Marche settentrionali e Romagna, con quantitativi cumulati da moderati ad elevati;
– da sparse a diffuse, a prevalente carattere di rovescio o temporale, su Lombardia, Triveneto, settori occidentali di Abruzzo e Molise e Campania settentrionale, con quantitativi cumulati generalmente moderati;
– da isolate a sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, sul resto del Nord e del Centro peninsulare e sulla Campania centrale, con quantitativi cumulati puntualmente moderati.
Visibilità: nessun fenomeno significativo.
Temperature: valori massimi elevati sulla Puglia e sui settori ionici peninsulari e siciliani.
Venti: forti sud-occidentali su Golfo Ligure e settori costieri della Toscana settentrionale; tendenti a forti nord-occidentali sulla Sardegna, con rinforzi di burrasca specie sui settori settentrionali dell’isola; localmente forti dai quadranti occidentali sui settori costieri del Lazio; generalmente forti sud-occidentali lungo la dorsale appenninica centro-meridionale, con possibili raffiche di caduta sui versanti adriatici centrali; tendenti a forti settentrionali sulle zone alpine occidentali con sconfinamenti sulle adiacenti zone vallive e di pianura.
Mari: da molto mossi ad agitati il Mar Ligure ed il Tirreno centrale; molto mossi il Mare e il Canale di Sardegna ed il Tirreno settentrionale.

6 settembre – Precipitazioni:
sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, su settori costieri ed alpini del Veneto e su Friuli Venezia Giulia, settori centro-orientali dell’Emilia Romagna, settori orientali di Umbria, Marche, Abruzzo e Molise, Appennino toscano e sui settori settentrionali di Puglia e Sicilia centro-orientale, con quantitativi cumulati da deboli a puntualmente moderati.
Visibilità: nessun fenomeno significativo.
Temperature: massime localmente elevate sulla Sicilia orientale.
Venti: inizialmente forti nord–occidentali con raffiche di burrasca sulla Sardegna e nord-orientali sul Friuli Venezia Giulia, in attenuazione; localmente forti dai quadranti settentrionali lungo il medio versante adriatico.
Mari: molto mossi i bacini occidentali e momentaneamente l’alto Adriatico.

I commenti sono chiusi.