Covid in Italia, contagi in aumento per il terzo giorno consecutivo: il 50% in Lombardia

Covid in Italia, il Ministero della Salute ha diffuso i dati relativi alla giornata di oggi.

COVID IN ITALIA, TERZO GIORNO DI CRESCITA DEI DATI

Sale per il terzo giorno consecutivo il numero dei contagiati da coronavirus in Italia.

Stando ai dati riportati dal ministero della Salute, infatti, i nuovi positivi sono 276 contro i 229 di ieri, e i 193 e 138 dei giorni scorsi.

A trainare la crescita ancora una volta il dato della Lombardia che, con 135 nuovi casi, registra la metà dei nuovi contagi.

Il numero dei decessi resta stabile: 12 nella giornata di oggi, un numero pari a quello registrato ieri e in lieve diminuzione rispetto ai 15 di mercoledì.

Il totale delle persone decedute per coronavirus sale quindi a 34.938.

Prosegue il calo dei ricoveri: 27 posti in meno in regime ordinario (844 totali) e 4 in meno in terapia intensiva (65 in tutto).

Le persone in isolamento domiciliare sono 12.519. Infine, tamponi in calo: 47.953 oggi contro i 52.552 di ieri.

Quattro le regioni senza nuovi casi: Sicilia, Valle d’Aosta, Molise e Basilicata.

Va detto che proprio ieri l’OMS (link qui sotto) ha paventato una fase di ritorno del coronavirus nel mondo.

Non bastasse ciò, nel nostro paese stanno comparendo, arginati, focolai in svariate zone.

Questi picchi colpiscono in prevalenza alcune categorie di lavoratori, più esposti e verosimilmente meno tutelati (anche in questo caso link relativo a seguire).

Sono elementi sui quali sarebbe il caso di riflettere.

PER APPROFONDIRE:

L’OMS AVVERTE: IL CORONAVIRUS STA ACCELLERANDO LA PROPRIA DIFFUSIONE

CORONAVIRUS, NUOVO FOCOLAIO ALLA TNT DI BOLOGNA

#COVID-19, IL CONGRESSO SULL’EMERGENZA ED IL SOCCORSO DEL DOPO LOCKDOWN

PIU’ MORTALE DEL COVID? SCOPERTA IN KAZAKISTAN POLMONITE DI ORIGINE SCONOSCIUTA

PRONTO SOCCORSO DI VIGNOLA: GLI OPERATORI SANITARI LOTTANO “PER UN MONDO MIGLIORE”

BOLIVIA, LA PRESIDENTE ANEZ POSITIVA AL CORONAVIRUS

FONTE DELL’ARTICOLO:

AGENZIA DIRE

I commenti sono chiusi.