Election Day in Croce Rossa: Francesco Rocca confermato Presidente, Matteo Camporeale guida i giovani

Giornata di elezioni, in Croce Rossa Italiana: l’assemblea è stata chiamata ad esprimersi per il rinnovo delle cariche. Francesco Rocca riconfermatissimo, a rappresentare i giovani CRI sarà Matteo Camporeale, che sarà anche Vice-Presidente della CRI.

 

Francesco Rocca e’ il Presidente della Croce Rossa Italiana

Riconfermato dall’80,63% degli elettori alla guida dell’Associazione umanitaria più grande d’Italia

Con 512 voti, pari all’80,63% dell’elettorato attivo dell’Associazione, Francesco Rocca, avvocato romano classe 1965, già alla guida della Croce Rossa Italiana dal 2008 come commissario straordinario e poi presidente e, attualmente, anche a capo anche della Federazione Internazionale delle Società di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa (FICR), è stato riconfermato nel ruolo di Presidente Nazionale.

“Grazie di cuore per questa splendida riconferma – ha commentato il Presidente Francesco Rocca – un grande onore e un’enorme responsabilità.

La vittoria di ieri è la riprova che la Croce Rossa Italiana ha scelto chi essere, ha deciso con forza e senza ombra di dubbio dove andare, guardando al futuro e non al passato, affrontando le sfide umanitarie del Terzo Millennio. Siamo pronti, decisi, entusiasti e lo stiamo dimostrando in questa emergenza globale.

Ce lo confermano gli attestati costanti di stima e affetto delle Istituzioni di tutto il mondo, delle persone, del Movimento internazionale.

La Croce Rossa Italiana è un punto di riferimento, mai come oggi. Questo è il frutto del percorso intrapreso: abbiamo avuto il coraggio di riconsegnare la CRI nelle mani dei suoi Volontari e delle sue Volontarie.

Il Consiglio Direttivo Nazionale ed io lavoreremo nei prossimi quattro anni per cementificare ulteriormente quanto costruito.

Siamo qui per servire quella forza incredibile e ineguagliabile che è il nostro Volontariato, nota a tutti come Un’Italia che aiuta”.

Il contendente alla presidenza, Maurizio Scelli, già commissario straordinario nel 2002-2005, ha ottenuto 116 voti, pari al 18,27%.

Il Consiglio Direttivo Nazionale della CRI, che lavorerà con Rocca fino al 2024, è composto da Rosario Valastro (374 voti); Antonino Calvano (355 voti); Pia Cigliana (293 voti). Alla guida dei Giovani della CRI Matteo Camporeale con 313 voti, contro i 164 di Danilo Mariniello.

 

Rappresentante Nazionale dei Giovani CRI: eletto Matteo Camporeale

Con 313 voti Matteo Camporeale, storico volontario CRI, è stato eletto Consigliere e Rappresentante Nazionale dei Giovani della Croce Rossa e, come da statuto, ricoprirà anche l’incarico di Vice Presidente Nazionale.

“Credo nel percorso individuale – ha commentato Matteo Camporeale – che noi Giovani della CRI possiamo sviluppare, partendo dalle nostre esperienze e dalla partecipazione alla vita dell’Associazione.

Vogliamo essere parte integrante delle nostre comunità, infondendo una grande dose di energia.

Il mio impegno per i prossimi quattro anni è quello di dare continuità al percorso vincente fatto finora e guidare altri Giovani nel proprio viaggio associativo e di crescita personale, supportati dalle tre parole chiave della nostra Strategia CRI verso la Gioventù: Educazione, Partecipazione e Innovazione.”

Matteo Camporeale è entrato in Croce Rossa nel 2007 a 17 anni e da subito si è impegnato per dare voce ai Giovani CRI.

Dopo aver fatto l’Ispettore dei Pionieri dell’allora Comitato di Cusano, ha rivestito il ruolo di Delegato Tecnico Provinciale allo sviluppo e promozione della Gioventù per poi diventare Consigliere Rappresentante dei Giovani del Comitato di Milano.

Durante tutto il percorso in Croce Rossa ha partecipato a molti momenti associativi oltre ad essere formatore per le attività di Educazione alla Sicurezza Stradale e Salute.

Laureato in Comunicazione, Innovazione e Multimedialità, lavora in un centro culturale che si occupa di promuovere la cultura digitale e l’innovazione.

PER APPROFONDIRE:

ANTICORPI A COVID-19: INTESA MINISTERO DELLA SALUTE, ISTAT E CROCE ROSSA PER TEST SU 150MILA ITALIANI

FONTE DELL’ARTICOLO:

SITO UFFICIALE DELLA CROCE ROSSA ITALIANA

I commenti sono chiusi.