”ITALIAN EMS TO THE FUTURE” – Il primo convegno nazionale di Italia Emergenza sull’approfondimento dell’urgenza extraospedaliera

1° Convegno Nazionale di Italia Emergenza – "Italian EMS to the future". Evento accreditato 15 ECM.

ROMA – 1 e 2 Dicembre 2018 – Evento accreditato 15 ECM

Evento con posti limitati; chiusura iscrizioni fine Ottobre. 

PER ISCRIZIONI VEDI IN FONDO ALLA PAGINA.

 

L’obiettivo del Convegno è quello di affrontare ed approfondire le nuove procedure utilizzate nel sistema dell’urgenza extra ospedaliera, partendo dalle origini del sistema 118 con il Dr. Marco Vigna, componente del gruppo di lavoro nominato dalla Conferenza Stato Regioni che ha predisposto il documento sul sistema delle emergenze sanitarie approvato il 2 dicembre 1991 e pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 30.5.92. (documento base sul quale è stato successivamente adottato il decreto istitutivo del 118), fino ad arrivare alla discussione di tecniche innovative e fondamentali per l’aumento della sopravvivenza del paziente critico.

Saranno affrontate tematiche importanti nella gestione del paziente critico in ambiente extra ospedaliero, quali:

  • Extra Corporeal Life Support in sede extra-ospedaliera
  • Resuscitative Endovascular Balloon Occlusion of the Aorta (REBOA)
  • Gestione avanzata delle vie aeree
  • Uso della CPAP sui mezzi di soccorso
  • Emergenze tossicologiche ed NBCR.

Saranno presentate anche discussioni in merito ad importanti argomenti in costante evoluzione, con un occhio critico verso il futuro. Verrà descritto l’uso delle tecniche militari in ambiente civile, analizzando il collegamento tra questi due mondi e modi di soccorrere. Infine verrà proposta una visone riguardo l’importanza e l’evoluzione della figura infermieristica in emergenza territoriale.

L’evento si svolgerà il 1° Dicembre dalle ore 9 alle ore 18 a Roma, in Largo dello scautismo 1 (vicino Metro B Bologna e stazione FS Tiburtina). Pranzo incluso.

 

Il convegno seguirà il seguente programma:

  1. Prima e dopo il 118 (il 112 ?)” – Dr. Marco Vigna (già Direttore UOS Cento Regionale 118 – Emilia Romagna)
  2. La figura dell’infermiere nei servizi di emergenza sanitaria: una fotografia della realtà in Italia” – Dr. Guglielmo Imbriaco (UO Intensiva, Ospedale Maggiore, AUSL di Bologna)
  3. La Gestione vie aeree in ambiente extraospedaliera” – Dr. Fabio Perciaccante (Ares 118 – U.O. Elisoccorso)
  4. REBOA: dalla strada alla sala d’emergenza” – Dr. Cristian Lupi (118 Bologna – U.O. Elisoccorso)
  5. ECLS dal territorio al centro HUB: nuove prospettive per la gestione dell’arresto cardiaco.” – Dr. Mario Rugna (Azienda USL Toscana Centro – Struttura Complessa 118 Firenze Soccorso ed Elisoccorso)
  6. NBCR e emergenza tossicologiche” – Dr. Maurizio Soave (Dipartimento Emergenza e Accettazione – Fondazione Policlinico A. Gemelli Università Cattolica del S. Cuore, Roma)
  7. Utilizzo della CPAP in ambiente pre-ospedaliero” – Dr. Giacomo Sebastiano Canova ( U.O.C. Pronto Soccorso AULSS 8 Berica – Ospedale di Vicenza)
  8. Dal mondo militare al mondo civile, cosa ci prospetta il futuro imminente” – Dr. Rizzo Alessandro (Policlinico militare Celio)
  9. Presentazione dello studio PARAMEDIC 2 e le sue implicazioni nella gestione dell’arresto cardiaco” – Dr. Mario Rugna (Azienda USL Toscana Centro – Struttura Complessa 118 Firenze Soccorso ed Elisoccorso)

Il convegno sarà accreditato ECM per medici, infermieri, infermieri pediatrici, TFCPC e fisioterapisti.

Si continuerà il secondo giorno, il 2 Dicembre, con la messa in pratica di alcune procedure, con il WORKSHOP ASSOCIATO AL CONVEGNO.
Anche per il Workshop c’è la possibilità di accedere ai crediti ECM.

Si partirà dal “BLSD Contest” nel quale ogni partecipante potrà mettere in pratica una simulazione di RCP su manichini dotati di sistema QCPR, monitorando la propria efficacia nell’effettuare la rianimazione. Il partecipante che avrà ottenuto il miglior punteggio riceverà un graditissimo omaggio.

Seguiteranno le attività di training su:

Accesso Vascolare Intraosseo
Attraverso il quale è possibile somministrare rapidamente farmaci e fluidi, attraverso specifici devices, ci concentreremo sull’apprendimento teorico e pratico di strumenti molto semplici ed accessibili

Gestione di Base e Avanzata delle vie aeree
La gestione delle vie aeree e la loro protezione è un punto cardine nell’assistenza al paziente critico, In tutte le situazioni critiche, proprie dell’emergenza sanitaria, l’incapacità di saper gestire le vie aeree, può comportare morte o grave disabilità cerebrale. Partiremo quindi dalla non semplice ventilazione con il pallone autoespandibile e maschera, fino ad arrivare a saper utilizzare tutti i presidi sopraglottici (SGA) oggi disponibili.

Scenari ACLS
Verranno simulati su appositi manichini avanzati scenari di addestramento (MegaCode) sui quali il partecipante potrà mettere in pratica tutte le tecniche per il supporto cardiovascolare avanzato.

L’evento WORKSHOP si svolgerà il 2 Dicembre dalle ore 9 alle ore 18 a Roma, in Largo dello scautismo 1 (vicino Metro B Bologna e stazione FS Tiburtina).

 

SONO DISPONIBILI 3 MODALITA’ DI ISCRIZIONE:

 

CONVEGNO + WORKSHOP

SOLO CONVEGNO – 1 DICEMBRE

SOLO WORKSHOP – 2 DICEMBRE

 

I commenti sono chiusi.