La polizia di New York salva aspirante suicida sul ponte di Verrazano

La chiamata al 911 segnalava un aspirante suicida sul ponte di Verazzano a New York. Gli agenti, insieme ai paramedici, hanno raggiunto l’uomo che si trovava sul livello sul livello superiore del ponte, nella corsia di sinistra in piedi su una sporgenza appoggiato ai cavi di sostegno. I soccorritori si sono mossi con cautela e circospezione: legati con imbragature e corde di sicurezza hanno iniziato a fare parlare l’uomo per distoglierlo dai suoi propositi suicidi.

L’uomo, disoccupato, voleva farla finita perchè incapace di provvedere correttamente al mantenimento della sua famiglia: gli agenti, colta la sua fiducia, hanno poi portato a termine un blitz prima che la situazione degenerasse e l’uomo decidesse di lasciarsi cadere nel vuoto. Afferrato è stato poi assicurato con una corda prima di essere fatto scendere dal ponte e affidato alle cure mediche allo Staten Island University Hospital Nord. In un video rilasciato dal New York Police Department le drammatiche immagini di questo spettacolare salvataggio.

 

http://youtu.be/WhKjH7KmilY

I commenti sono chiusi.