Maxi tamponamento in Belgio, oltre 400 soccorritori impegnati

Un muro bianco di nebbia che azzera la visibilità tutto d’un tratto ha causato un tamponamento a catena sulla E19 fino a Zonnebeke, a circa 20 km da Kortrijk, nel nord-ovest del Belgio, non lontano dal confine francese. Una serie impressionante di urti che ha lasciato sul campo un morto e decine di feriti più o meno gravi, sei dei quali in pericolo di vita.

Secondo i media locali il groviglio di camion e autovetture ha occupato oltre un chilometro dell’autostrada. Il piano di emergenza è stato prontamente attivato dalle autorità locali e quasi 400 soccorritori sono accorsi sul posto, mentre un ospedale da campo è stato montato lungo l’autostrada. 

Il lavoro dell’elisoccorso è stato disturbato dalla nebbia persistente, mentre i vigili del fuoco hanno dovuto faticare per estrarre i feriti dalle carcasse dei veicoli, molti dei quali letteralmente attorcigliati gli uni agli altri.

 

I commenti sono chiusi.