Oltre 100 frane flagellano la Liguria: il treno Genova-Ventimiglia in bilico sul mare

Una frana ha causato il deragliamento del treno Intercity Genova-Ventimiglia in Liguria, Italia. E ora il convoglio rischia di scivolare in mare, spinto dalla massa di terra che, dalla collina sovrastante, si sta muovendo verso il basso. Così, se la fortuna ha aiutato i passeggeri del treno, rimasti pressochè indenni dopo che il treno è stato colpito sul fianco destro da alcuni massi e spinto fuori dai sui binari, oggi i soccorritori si stanno prodigando in un’operazione che si preannuncia difficile, ossia recuperare tutto il convoglio, locomotore compreso, prima che la frana lo faccia precipitare sugli scogli sottostanti.

Un’eventalità, questa, che va evitata a tutti i costi. Intanto, i tecnici stanno monitorando attentamente la parete rocciosa dalla quale si è staccata la massa di terra e detriti finita poi sulla massicciata: da un primo esame sembra che la costruzione di un edificio adibito a rimessa a strapiombo sui binari abbia innescato lo scivolamento verso il basso di una parte del pendio. Ora il manufatto penzola pericolosamente sopra il treno: un eventuale movimento verso il basso spingerebbe inesorabilemente i vagoni in mare. Interrotto a tempo intederminato il traffico ferrioviario, i passeggeri devono usare un servizio sostitutivo su strada.

Intanto tutta la Regione Liguria sta fronteggiando un’emergenza maltempo molto intensa: sono oltre 100 i movimenti franosi innescati dalla piogge copiose, che hanno colpito strade e frazioni. Vigili del Fuoco, Protezione Civile, 118, Corpo Forestale e forze dell’ordine si stanno prodigando per ripristinare la viabilità e dare assistenza agli sfollati.

 

 

I commenti sono chiusi.