Posto Medico Avanzato della Marina all'Ospedale Dimiccoli di Barletta: col primo ricovero di paziente Covid inizia la fase operativa

Posto Medico Avanzato della Marina Militare a Barletta: ricoverato il primo paziente affetto da coronavirus, è iniziata la fase operativa. Nella città pugliese la Marina opera anche in un Drive Through Difesa (DTD), facente parte dell’Operazione “Igea”, voluta fortemente dal Ministro Guerini

DCIM100MEDIADJI_0356.JPG

Con l’ingresso del primo paziente, il Posto Medico Avanzato (PMA) allestito dalla Marina militare a Barletta, nell’area antistante l’Ospedale Civile Dimiccoli è diventato pienamente operativo.

La Marina militare ha completato l’allestimento del PMA rendendolo pienamente operativo in meno di due settimane, grazie al costante impegno dei militari e con il concorso di materiali e personale dell’ospedale civile.

L’iniziativa nasce dai contatti intercorsi tra il Ministero della Difesa, la Marina militare, il Ministero degli Affari Regionali, la Regione Puglia, la Protezione Civile e l’ASL Barletta-Andria-Trani (BAT).

Posto Medico Avanzato di Barletta: 40 posti letto a disposizione dei pazienti Covid-19

Con tale assetto, capace di offrire fino a 40 posti di ricovero per pazienti Covid 19 a bassa intensità, si vuol contribuire ad alleggerire la pressione sull’ospedale civile e sulle strutture sanitarie locali, cresciuta fortemente negli ultimi giorni a seguito dell’evoluzione della pandemia Covid 19.

L’attivazione del PMA di Barletta segue l’esperienza fatta dalla Marina Militare durante la prima ondata della pandemia, nel mese di aprile scorso, quando la Forza Armata dispiegò il PMA presso l’Ospedale di Jesi.

Il Posto Medico Avanzato è gestito dal personale sanitario della Marina militare: medici, infermieri e personale per il supporto logistico

In particolare, il personale sanitario, già da una settimana sta svolgendo un periodo di affiancamento, familiarizzazione e supporto al personale sanitario del Dimiccoli e ha svolto una sessione di addestramento intensivo presso l’Ospedale Vittorio Emanuele II di Bisceglie, ospedale Covid già dalla prima ondata della Pandemia.

Responsabile della struttura è il Capitano di Vascello Massimo Pitarra del Comando Logistico della M.M., mentre il Responsabile Sanitario è il Capitano di Vascello(SAN) Giuseppe Mollo.

Le modalità di ricovero, gestione e cura dei pazienti sono concordate tra i responsabili dell’ASL e la M.M.

La Marina miliare è presente a Barletta anche con un Drive Through Difesa (DTD), facente parte dell’Operazione “Igea”, voluta fortemente dal Ministro della Difesa, l’On. Lorenzo Guerini e diretta dal Comando Operativo di Vertice Interforze.

Per approfondire:

COVID-19, Posto Medico Avanzato all’Ospedale di Barletta: la Marina Militare allestisce PMA per i cittadini pugliesi

Covid, una voce dai drive through: intervista a Ylenia Alberga, Tenente di Vascello della Marina Militare

Fonte dell’articolo:

Sito ufficiale Marina Militare italiana

I commenti sono chiusi.