Radioprotezione, la Croce Rossa Italiana al congresso dell’IRPA

L’Associazione Internazionale di Radioprotezione “International Radiation Protection Association” (IRPA) ha tenuto il congresso europeo dal 23 al 27 giugno a Ginevra, in Svizzera. L’obiettivo dell’IRPA è quello di fornire una rete di organizzazioni e specialisti impegnati in attività di protezione dalle radiazioni in tutti i paesi, allo scopo di avere uno scambio migliore e di sviluppare le conoscenze in radioprotezione in molte parti del mondo. Ciò include una vasta serie di aspetti rilevanti della conoscenza come la scienza, la medicina, l’ingegneria, la tecnologia e la giurisprudenza, per garantire la protezione dell’uomo e del suo ambiente dai pericoli derivanti dalle radiazioni e, quindi, per facilitare e rendere più sicuri le attività in campo medico, scientifico e nelle pratiche radiologiche industriali per il bene del genere umano. 

La Croce Rossa Italiana e la Federazione Internazionale di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa hanno partecipato quest’anno al congresso europeo “IRPA14” e presentato una breve descrizione delle proprie attività nel settore del nucleare e radiologico (RN) per la formazione e la preparazione alla risposta alle emergenze. Il lavoro è stato preparato dal Laboratorio Centrale_SMRA in collaborazione con il Servizio Operazioni Internazionali e il Reparto di Sanità Pubblica il cui abstract è pubblicato negli Atti del Convegno.

Claudia Fontana, Responsabile del Servizio Misure Radioattività Ambientale – Laboratorio Centrale CRI e Martin Krottmayer, Responsabile dell’Ufficio preparazione alla risposta di incidenti nucleari e radiologici della FICR
Sulla base delle esperienze delle Società nazionali di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa a seguito delle emergenze di Chernobyl e Fukushima, è stato riconosciuto che le capacità e le competenze specifiche hanno bisogno di essere ampliate nel Movimento di Croce Rossa per affrontare i pericoli che potrebbero derivare da una situazione di emergenza radiologica.
Le esperienze e il know-how acquisiti dalla CRI sono un buon esempio e una risorsa da cui altre Società nazionali possono attingere insegnamento per il loro coinvolgimento in ambito RN.
La partecipazione della Croce Rossa Italiana e della Federazione Internazionale di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa al congresso “IRPA14” ha rappresentato un’ottima occasione per scambiare con gli altri partecipanti esperienze e progetti per il futuro e anche per renderli consapevoli del ruolo specifico e il mandato delle società di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa hanno in materia di Radioprotezione e emergenze per l’impatto umanitario alla popolazione.

I commenti sono chiusi.