Ragazzo cade in un tombino da 5m di altezza

Un ragazzino di 10 anni, residente a Brooklyn, durante la sua passeggiata verso scuola è caduto in un tombino dell’altezza di quasi 5 metri. Immediatamente sono accorsi in soccorso del bambino alcuni operai della compagnia Verizon.

Moshe Altman, alunno della scuola Ohr Torah, stava camminando sulla 13th Avenue, vicino alla 49th Street a Borough Park, quando improvvisamente è precipitato nel tombino alle 8.50 circa di mattina.

Gli operai della Verizon, Mike Kroski e Tom Prestia, stavano guidando lungo la 13th Avenue quando hanno notato un folto gruppo di persone raccogliersi attorno al tombino.

“Abbiamo accostato e chiesto ad un poliziotto se potevamo essere di qualunque aiuto. Ho ha suggerito di calare una corda per tirare fuori il bambino”, ha detto Kroski. “Il poliziotto però non pensava il bambino sarebbe riuscito a risalire la corda così sciamo scesi dal mezzo e scaricato la nostra scala pieghevole per calarla nel tombino“.

“Il bimbo ha risalito la scala senza problemi ed è uscito dal tombino indenne. Aveva qualche contusione alla gamba per la caduta ma nulla di più. Mi trovavo nel posto giusto al momento giusto”.

Il collega Prestia ha aggiunto: “Ogni volta che si fa un’azione del genere, si prova un’emozione incredibile. Se fosse piovuto molto nei giorni scorsi, o oggistesso, Moshe avrebbe rischiato di essere portato via dall’acqua nel tunnel”.

Il personale del Dipartimento della Protezione Ambientale cittadino ritrovato la copertura del tombino in frantumi nelle fogne.

Il padre del bambino, dopo essersi ricongiunto col figlio e ringraziato sentitamente i due operai della Verizon, ha commentato: “Moshe accusa qualche dolore qua e la, gli è stato dato qualche punto ma l’importante è che stia bene. Voglio ringraziare nuovamente tutti quelli che hanno provveduto a soccorrere mio figlio”.

I commenti sono chiusi.