REAS 2018, social media, privacy e il ruolo della medicina generale in emergenza

 

Sono tanti gli appuntamenti che il mondo del soccorso organizzerà durante il REAS 2018 per dare il massimo della formazione durante l’evento italiano per eccellenza nel mondo sanitario e di Protezione Civile. Vediamo quali sono:

Come usare i social media nell’attività sanitaria? A lezione con Legnago Soccorso Formazione

Nella giornata di sabato 6 ottobre, nell’ambito di REAS 2018, Legnago Soccorso Formazione Sanitaria promuove un evento formativo da titolo “L’uso dei Social Media nell’attività sanitaria: luci ed ombre”. L’appuntamento, in programma dalle ore 14 alle 18 in Sala Scalvini, si rivolge a tutto il personale, professionista e non, che opera in ambito sanitario. Interverranno:

Dott.ssa Marina Vanzetta
Coordinatrice Infermieristica – Ospedale del Sacro Cuore di Negrar (VR)
Infermiera SUEM 118
Membro della Federazione Nazionale OPI

Dott. Donato Tozzi
Avvocato con competenze in materia di Privacy e Data Protection
Titolare dello Studio Legale Tozzi & Partners

I posti disponibili sono 100. Per informazioni e iscrizioni: formazione@legnagosoccorso.it – 366.5639215

Un altro interessante convegno riguarderà invece il ruolo della medicina generale nell’emergenza. Due gli appuntamenti a cura di AMFE.

In occasione dell’edizione 2018, nelle giornate di venerdì 5 e sabato 6 ottobre, AMFE, l’Associazione Medici di Famiglia volontari per le Emergenze, proporrà nell’ambito di REAS due giornate di eventi formativi dal titolo “Il medico di famiglia parte integrante nel sistema di Protezione Civile”, con la direzione scientifica del Dott. Domenico Barbati, presidente di AMFE Onlus.

In occasione di calamità ambientali, l’azione di primo intervento è un fattore fondamentale per gestire l’emergenza con tempestività ed efficacia. Allo stesso modo, l’esperienza sviluppata dai Medici di Medicina Generale durante il sisma dell’Aquila nel 2009 e in Emilia nel 2012 e in altri contesti di emergenza conferma che le prestazioni più richieste all’indomani di una catastrofe coinvolgono soprattutto competenze di Medicina Generale e specialità non strettamente legate all’urgenza. Prestazioni di questo tipo diventano essenziali nei giorni successivi, quando è necessario assistere i pazienti più fragili in contesti in cui sono venuti a mancare ambulatori e presidi specifici.

L’iniziativa promossa a REAS sarà l’occasione per approfondire la funzione dei PASS (Posto di Assistenza Socio Sanitaria) e il piano di intervento della Medicina Generale nell’ambito della Protezione Civile. Gli eventi formativi, proposti da AMFE nelle giornate di venerdì 5 e sabato 6 ottobre, a partire dalle ore 14.00, sono gratuiti e in fase di accreditamento ECM (Medici di Medicina Generale -Medico di Famiglia, Pediatri di libera scelta). Le iscrizioni potranno essere effettuate dal sito www.albaauxilia.eu, a partire dal 1 settembre.

I commenti sono chiusi.