Ricerca di persona scomparsa, come sti sta muovendo il SAER a Fiorenzuola (PC)

Lugagnano Val d’Arda (Pc) – Ancora senza esito le ricerche del sessantanovenne di Fiorenzuola disperso dalle prime ore di Soccorso Alpino, Protezione Civile, Corpo Forestale dello Stato, Carabinieri e Vigili del Fuoco: nonostante il vasto spiegamento di uomini e mezzi schierato questa mattina in Val d’Arda, e più precisamente nel comune di Lugagnano, non si hanno – purtroppo – ancora tracce dell’uomo di sessantanove anni originario di Fiorenzuola, uscito nei boschi in cerca di funghi domenica mattina e non più rientrato alla propria abitazione.

IMG-20151013-WA0000Le ricerche, al cui coordinamento partecipano anche i COR ed i TER (rispettivamente Coordinatori e Tecnici di Ricerca persone disperse) del Corpo Nazionale di Soccorso Alpino e Speleologico, si sono concentrate partendo dal punto di ritrovamento dell’auto, nel centro del paese di Lugagnano, allargando sempre più l’area delle perlustrazioni: anche nella giornata odierna, tuttavia, non sono state riscontrate novità significative. I tecnici del Corpo Nazionale di Soccorso Alpino e Speleologico erano oggi presenti con dieci uomini e donne, di cui due unità cinofile da ricerca in superficie provenienti dalla Stazione “Monte Cusna” di Reggio Emilia; oltre alle aree boschive, sono state ispezionate anche le zone dei “calanchi”, con i tecnici delle Stazioni “Monte Alfeo” di Piacenza e “Monte Orsaro” di Parma che si sono calati con le corde per scandagliare i fianchi di queste formazioni argillose. Purtroppo, complice il maltempo e la scarsissima visibilità, tali operazioni di ricerca sono state piuttosto limitate e – se il meteo lo permetterà – verranno riprese nella giornata di domani, mercoledì 14 Ottobre.

 

I commenti sono chiusi.