Rio, esercitazioni anti bombe chimiche in vista dei mondiali

Una bomba con agenti chimici esplosa dentro un hotel internazionale è stata l’informazione che ha mobilitato mezzi e uomini dei vigili del fuoco, della polizia e del soccorso brasiliano. Ma è stata solo una simulazione, dentro un albergo locale di Rio che però sarà, a giugno, usato per ospitare gli uffici della Fifa World Cup.  Le “vittime” sono state salvate e decontaminate in tempo reale, con l’utilizzo per il ferito più grave di un elicottero della polizia militare Aquila15.
Anche in questi casi l’allenamento è fondamentale per sviluppare maggiori capacità e competenze. Grazie alla Polizia Militare brasiliana si è potuto isolare l’Hotel e quindi agire con maggiore forza sull’educazione degli operatori di soccorso. Il Colonnello Bertolini, comandante dei Vigili del Fuoco brasiliani, ha commentato positivamente l’esercitazione.
Altre due simulazioni saranno eseguite sempre dalla polizia, dalla stradale, dai vigili del fuoco, dal soccorso GATE e dai battaglioni speciali di intervento.

I commenti sono chiusi.