Tragedia sfiorata a Chicago

Epifania da dimenticare quella dei 175 passeggeri della linea del distretto di Rock Island diretta alla stazione di La Salle Street. Alle 8.45 di mattina, il treno su cui viaggiavano ha perso aderenza andandosi a schiantare contro la barriera di fine tratta.

Le autorità non sanno tuttora se l’avvenimento sia attribuibile ad un guasto meccanico o ad un problema ai freni dovuto alle condizioni climatiche; per precauzione tutti i treni seguenti sono stati avvisati di mantenere una velocità  a “passo d’uomo” al fine di sbandate improvvise. Questo quanto dichiarato da Michael Gillis, portavoce della agenzia dei trasporti ferroviari METRA.

Fortunatamente dei 14 coinvolti, solo 6 sono stati ricoverati con lievi ferite, per i restanti non è stato ritenuto necessario il ricovero. I passeggeri del treno seguente hanno invece dovuto camminare per più di sei isolati ad una temperatura che era inferiore a 15°C sotto zero ed un vento che soffiava a meno 40°C, rischiando l’ipotermia.

I commenti sono chiusi.