Coronavirus, l’Agenzia Europea del Farmaco avvia la valutazione sul vaccino di Oxford

Vaccino di Oxford: “Ci stiamo muovendo rapidamente ma senza prendere scorciatoie” dice Lorenzo Wittum, presidente e Amministratore Delegato di AstraZeneca Italia

VACCINO DI OXFORD, LA POSIZIONE DI ASTRAZENECA ITALIA

“Accogliamo con favore l’annuncio da parte dell’Agenzia europea dei medicinali dell’inizio della ‘rolling review’ del candidato vaccino COVID-19, AZD1222, di AstraZeneca e dell’Università di Oxford.

AstraZeneca si impegna a fornire all’EMA l’accesso ai dati sul candidato vaccino non appena disponibili per far sì che il processo di revisione dell’Agenzia possa essere quanto più possibile tempestivo”.

Così Lorenzo Wittum, presidente e Amministratore Delegato di AstraZeneca Italia, commenta l’annuncio dell’Agenzia europea dei medicinali (EMA).

“Questo processo è iniziato oggi con la valutazione dei dati pre-clinici esistenti provenienti dagli studi condotti dall’Università di Oxford e proseguirà con la revisione dei dati provenienti dagli studi pre-clinici e dalle sperimentazioni cliniche in corso non appena saranno disponibili, così come i dati relativi al controllo di qualità del vaccino.

Ci stiamo muovendo rapidamente ma senza prendere scorciatoie, collaborando con le autorità regolatorie assicurando i loro standard di efficacia, sicurezza e qualità così come per l’approvazione di ogni nuovo medicinale, incluso il potenziale vaccino COVID-19″, conclude Wittum.

PER APPROFONDIRE:

COVID-19, RIVISTA SCIENTIFICA DI OXFORD UNIVERSITY PUBBLICA DATI SU DECESSI REALI IN ITALIA

FONTE DELL’ARTICOLO:

AGENZIA DIRE

I commenti sono chiusi.