COVID-19, almeno 1.500 infermieri e operatori sanitari deceduti: ICN analizza la guida WHO per la gestione del personale sanitario

COVID-19 ha significato molto più che turni di lavoro massacranti e protezioni faticose da indossare un turno dopo l’altro, per gli infermieri. Sono infatti moltissimi, in Italia e nel mondo, i professionisti del nurging ad aver subito gli effetti di una malattia devastante o ad aver perso la vita.

Sono almeno 1.500 gli infermieri e gli operatori sanitari in genere morti a causa della pandemia da coronavirus.

Il numero è incerto, perché non è stata effettuata una raccolta sistematica e standardizzata di informazioni su tali decessi, né sul numero di persone contagiate.

Infermieri e operatori sanitari deceduti per Covid-19, l’esigenza di un registro internazionale del WHO

Dal maggio 2020, il Consiglio Internazionale degli Infermieri (ICN) ha chiesto che tali informazioni siano raccolte e conservate a livello centrale, in modo che possano aiutare a capire il virus e potenzialmente salvare vite umane, ma anche essere un registro ufficiale dei decessi.

Ora l’Organizzazione Mondiale della Sanità (WHO) ha pubblicato un rapporto sulla forza lavoro sanitaria durante la pandemia e ha incluso la necessità di conservare i dati che l’ICN ha chiesto.

L’amministratore delegato di ICN, Howard Catton, che ha contribuito al rapporto per conto degli infermieri del mondo, ha detto:

“Abbiamo chiesto che queste informazioni siano conservate a livello centrale per mesi, quindi questa è una notizia molto gradita.

L’OMS ha ora dato chiare indicazioni su come questi dati debbano essere raccolti e condivisi, e ora spetta ai governi registrare dati affidabili, standardizzati e comparabili in modo da poter tenere traccia del tributo che questa pandemia sta avendo sugli infermieri e sugli altri operatori sanitari.

Ogni morte di COVID-19 è una tragedia e non possiamo permetterci di perdere infermieri e altri operatori sanitari che stanno contribuendo alla lotta contro il virus”.

La guida provvisoria dell’OMS sulla politica e la gestione della forza lavoro nel contesto della risposta alla pandemia Covid-19 può essere trovata qui.

La guida WHO per la gestione di infermieri ed operatori sanitari durante la pandemia da covid-19

WHO-2019-nCoV-health_workforce-2020.1-eng

Per approfondire:

Read The English Article

Indennità di specificità infermieristica, FNOPI: un riconoscimento meritato, ancora da rafforzare

COVID-19 e gestione dei pazienti sopravvissuti alla terapia intensiva: gli infermieri e la PICS

Fonte dell’articolo:

ICN sito ufficiale

I commenti sono chiusi.