Depressione, l'Unità di Psichiatria policlinico Bari prima a usare Esketamina

Depressione, il farmaco Esketamina per uso compassionevole. L’Unita’ operativa complessa di Psichiatria del Policlinico di Bari e’ il primo centro in Italia a utilizzare Esketamina per il trattamento della depressione resistente “a uso compassionevole”, spiegano dalla azienda ospedaliera.

Esketamina, un farmaco antidepressivo per le forme più severe e gravi della depressione

“Questo nuovo antidepressivo arricchisce significativamente il nostro armamentario terapeutico per il trattamento della Depressione, in quanto efficace anche nelle forme piu’ severe e gravi che sono anche quelle a maggior rischio di suicidio – spiega Alessandro Bertolino, direttore dell’Uoc -.

La nostra precedente esperienza con l’uso di Ketamina ci lascia ben sperare di poter aiutare altre persone che soffrono di questo tremendo disturbo”.

Esketamina, e’ stato approvato dalla Commissione europea per il trattamento della depressione maggiore resistente al trattamento farmacologico (TRD).

La molecola e’ un antagonista del recettore per il glutammato N-metil D-aspartato (NMDA), la cui somministrazione nel tempo puo’ favorire il ripristino delle connessioni sinaptiche cerebrali dei pazienti con TRD, migliorando i sintomi dell’umore.

Un motivo di speranza, quindi, che arriva dalla ricerca e dalla medicina per quei pazienti per i quali non siano risultate efficaci altre forme di terapia.

Per approfondire:

Lotta al Covid e mente umana, serve equilibrio. Studio Università del Maryland su suicidi e depressione

Fonte dell’articolo:

Agenzia Dire

I commenti sono chiusi.