In fase di decollo il progetto ESENet, Emergency Services Europe Network

L’European Emergency Number Association (EENA), in collaborazione con i suoi partners di progetto IES Solutions ed ERUPSI ha annunciato alla fine del febbraio scorso il lancio di ESENet (Emergency Services Europe Network). ESENet è un progetto che mira alla creazione di una rete di professionisti a livello europeo per la gestione delle emergenze.

Gli obiettivi principali di ESENet sono individuare, discutere e concordare le necessità, i requisiti, le nuove tecnologie e le migliori pratiche da adottare in risposta sia alle emergenze quotidiane come alle maxi emergenze. 

Nel corso dei prossimi due anni, i rappresentanti dell’Emergency Services Staff Network dell’EENA (ESSN) e alcuni membri delle aziende partner, si riuniranno e parteciperanno ad 8 incontri web e 4 workshop e provvederanno a stilare documenti su temi fra cui l’interoperabilità a tutti i livelli e in tutti i tipi di missioni di sicurezza e protezione.

Il progetto ha una durata di due anni ed è finanziato nell’ambito del “FP7 Security program” (progetto europeo finalizzato ad assicurare attraverso la tecnologia e la competenza la sicurezza dei cittadini dalle minacce del terrorismo, delle calamità naturali, dei crimini, nel rispetto dei diritti umano e della privacy).

Per avere una risposta efficiente alle criticità che pongono le emergenze, è indispensabile una maggiore interoperabilità tra i servizi di emergenza nei differenti aspetti del processo. 

Questo significa capacità di interoperabilità dei dispositivi di comunicazione alla capacità dei sistemi a scambiare dati ed informazioni fino ad ottenere una completa uniformità delle procedure e delle politiche.

Le autorità politiche, gli utenti, ad esempio i primi soccorritori e le industrie possono contribuire con solidi argomenti a questo scenario. Una risposta credibile alle nuove sfide dell’emergenza non può provenire da una singola comunità. Richiede un approccio globale.

L’azione di coordinamento ESENet (Emergency Services Europe Network) mira a creare una rete di soggetti interessati alla gestione delle emergenze, che consentirà di identificare, discutere e concordare le esigenze, i requisiti, le nuove tecnologie e le migliori pratiche per fronteggiare le emergenze.

Concretamente ESENet punta a:

identificare le lacune nella catena di fornitura dei servizi di emergenza e raccogliere i requisiti utente;

selezionare le tecnologie disponibili e/o promettenti per affrontare le sfide individuate, anche identificando le aree in cui sono necessarie ulteriori ricerche;

analizzare le lacune organizzative, con suggerimenti e “best practices” a livello EU su procedure, accordi quadro e riorganizzazione di attività;

identificare gli standard disponibili o aree in cui gli standard saranno necessari.

ESENet avrà quattro obiettivi principali:

stabilire una rete di servizi di emergenza, medici, autorità e industrie

fornire opportunità di networking per i membri della rete ESENet

analizzare e fornire un resoconto sui risultati dei workshop, sulle lezioni acquisite e sulle esigenze diffondere e scambiare informazioni sul progetto

I principali risultati attesi dalle attività di coordinamento di ESENet saranno:

un lista ragionata di requisiti utente e di lezioni acquisite ad ogni livello della pila dell’interoperabilità;

una rete consolidata di utenti finali, operatori e industrie che vorranno sfruttare la qualità dei servizi di emergenza individuando un’area da sviluppare;

una guida per un comune approccio europeo ad un nuovo set di standard ed a un comune approccio normativo che tenga conto delle necessità dei servizi d’emergenza.

 

I commenti sono chiusi.