La terapia del dolore in Italia

“Una esperienza sensoriale ed emozionale spiacevole associata a danno tissutale, in atto o potenziale, o descritta in termini di danno”. Queste parole suonano familiari per chiunque si occupi di medicina e terapia del dolore: la definizione messa a punto nel 1986 da IASP e OMS – International Association for the Study of Pain e Organizzazione Mondiale della Sanità – è un piccolo capolavoro di sintesi, che in meno di due righe descrive una condizione dalle caratteristiche spesso complesse, che ogni essere umano fronteggia sin dai primissimi momenti della vita. L’algologia, o terapia del dolore, si occupa del dolore cronico come patologia a sé stante, riconosciuta in tempi recenti dopo anni di incertezze e interpretazioni discutibili. Questo ebook si rivolge ai medici, ai professionisti della sanità e in generale a coloro i quali individuano nel dolore cronico il nemico comune, ovvero devono confrontarsi giorno dopo giorno con questa malattia che interessa tantissimi pazienti e che finalmente è possibile trattare con successo grazie ai progressi compiuti dalla scienza medica, oggi in grado di garantire sollievo e guarigione limitando in modo sempre più concreto gli effetti indesiderati.

L’algologia è una branca della medicina giovane e in continua evoluzione. Da qualche decennio gli sforzi della ricerca non si concentrano più solo sui pazienti oncologici: il trattamento del dolore cronico è ormai una realtà consolidata. Con la Legge 38  del  15 marzo 2010 l’Italia si è dotata di una legislazione d’avanguardia per recepire e attuare le direttive emanate dall’OMS. A cinque anni di distanza, proviamo a fare il punto della situazione. Questo eBook è stato redatto e messo a disposizione gratuitamente dal dottor Bartolomeo Operti, dirigente medico di anestesia e rianimazione del CTO di Torino. Si tratta di una panoramica sullo stato attuale della terapia del dolore in Italia.

Tra i temi trattati:

  • Quando si parla di dolore cronico?
  • La legge 38 del 15 marzo 2010: la migliore d’Europa, ma…
  • Perché combattere il dolore cronico? Una sfida da vincere per medici e pazienti
  • Strategie di attacco e di difesa: il generale Algologo e le armi a sua disposizione
  • Guerra al dolore cronico: lo stato dell’arte

SCARICA QUI L’E-BOOK

I commenti sono chiusi.