Caso Telepass, accuse e “furbetti” nella replica di Autostrade ad Anpas

Autostrade per l’Italia ha aspettato le ultime 24 ore disponibili per rispondere alle sollecitazioni del mondo del volontariato e di Anpas in particolare, sul tema della concessione dei telepass in concessione gratuita per i mezzi di soccorso. Autostrade però ha risposto come solo in Italia si può fare: prorogando i termini.
“Per favorire ulteriormente una corretta e facile applicazione del nuovo modello di gestione dei transiti esenti da parte delle associazioni aderenti ad Anpas e Misericordie – dice il gestore nazionale – e dare ulteriore tempo per i necessari chiarimenti normativi, Autostrade per l’Italia ritiene opportuno prorogare ulteriormente di tre mesi, fino al 2 ottobre prossimo, le convenzioni già scadute nonché quelle in scadenza con le associazioni di volontariato, che il 2 aprile erano già state prorogate di tre mesi rispetto al termine originario.
TROVARE I FURBETTI? – “La società auspica che nel frattempo possano essere sciolti i nodi normativi che prevedono l’esenzione dal pedaggio solo per i veicoli adibiti al soccorso e impegnati nello svolgimento del servizio d’emergenza. Autostrade per l’Italia ricorda infine che fornirà gratuitamente il Telepass a tutte le associazioni di volontariato che prestano servizi di soccorso a fronte dell’impegno – anche al fine di evitare gli abusi accertati – di provvedere all’autocertificazione della natura dei transiti attraverso una nuova piattaforma web, che è già in grado di operare ed è stata illustrata qualche giorno fa ad Anpas e Misericordie d’Italia”.
La velata accusa di Autostrade per l’Italia è che sia arrivato il momento di scovare i furbetti dell’ambulanza. Ma quanti potranno essere rispetto al totale delle ambulanze oggi circolanti? Ci sorge un dubbio: E’ possibile che sulle autostrade – arterie fondamentali in regioni dalla morfologia complessa come Liguria e Marche – stiano girando così tante ambulanze per servizi non necessari da mettere in crisi i bilanci della società Autostrade?

I commenti sono chiusi.