Emergency Extreme: un servizio 118 nel cuore dell’Africa? E perché no!

Questa puntata di Emergency Extreme la vogliamo dedicare ad un’iniziativa rivolta all’Africa tra le più belle che ci sia capitato di incontrare, da parecchio tempo a questa parte.

Protagonisti del progetto, i membri della onlus I Sardi soccorso, organizzazione fondata da Claudio Cugusi alla memoria dei genitori. Una meritoria attività sull’ambulanza, alla pari di molti (fortunatamente!) ma con un qualcosa in più: è di alcuni mesi fa l’idea di realizzare un progetto, portato avanti con alcune cooperative simpatizzanti, che definire ambizioso sarebbe stato persino riduttivo.

E che però è divenuto realtà.

Quale? Essenzialmente quello di creare una rete 118 a Pikine Est, nella regione di Dakar, in Senegal. Chi conosce il sistema di Soccorso ed Emergenza nel centro-Africa sa quanto questo obiettivo abbia un che di epico.

E invece, pronti via: step by step l’idea si è trasformata in realtà.

Grazie al dialogo e all’amicizia con Abdou Ndlaye, rappresentante della Comunità Senegalese a Cagliari, e con Issakha Diop, sindaco di Pikine Est, e avvalendosi della collaborazione di Matteo Nocco, Istruttore Soccorritore, hanno cominciato da un lato a raccogliere fondi, dall’altro ad organizzare la formazione al soccorso di sei ragazzi senegalesi.

A dire il vero, ahinoi, la raccolta in crowdfunding è andata maluccio. Ma i sardi sono noti proprio per la propria caparbietà, e quindi ecco che i sostenitori hanno messo mano al portafogli e, attingendo alle proprie casse, hanno stanziato le cifre che servivano.

Non paghi dei risultati ottenuti sono riusciti ad allestire un’ambulanza e ad organizzare un tirocinio formativo dei primi sei soccorritori formati a Pikine Est presso il presidio 118 di Cagliari. Al termine di questo tirocinio i sei ragazzi saranno soccorritori effettivi.

L’approccio è stato ritenuto tanto valido e serio che la facoltà di Medicina e Chirurgia di Touba ha riconosciuto un speciale corso di laurea per soccorritori, con obiettivo quello di preparare istruttori del soccorso formati in loco.

Anche sul fronte ambulanze la situazione è veramente edificante: spedita una prima ambulanza nel mese di novembre, si prepara un nuovo invio. Stavolta con un accompagnatore d’eccezione, il centauro Maurizio Sanna.

Sanna ha già corso sei volte la mitica Dakar, e sarà alla testa di un corteo di bikers che accompagneranno i mezzi alla destinazione finale, Pikine Est, per l’appunto. Una gioiosa carovana del dono, se così possiamo dire.

Emergency Extreme: il futuro di Sardegna Soccorso in Senegal

Scalpita, Claudio Cugusi, uno degli organizzatori di questa meritoria attività: toccare con mano quale grado di bisogno abbia la popolazione di quell’area del mondo ha moltiplicato motivazioni e obiettivi.

Questi ultimi, per il futuro, sono quelli di allestire dei fuoristrada ambulanzati, ma ovviamente i suoi colleghi e lui stesso avranno bisogno di una mano da chiunque abbia possibilità e desiderio.

Dal sito notiamo che molti riferimenti sono aziende leader del settore che conosciamo bene: chissà che a qualcuna di esse non venga la voglia di applicare qualche sconticino o che qualche operatore del settore elettro-medicale non scelga di appoggiare un’iniziativa tanto bella.

Se a qualcuno venisse voglia di aiutare, non deve fare altro che CLICCARE QUI.

A domenica prossima, per una nuova puntata di Emergency Extreme!

I commenti sono chiusi.