Esercitazioni di soccorso congiunte tra militari Usa e Cina

Una cerimonia a Fort Hamilton, New York City ha celebrato la conclusione formale di un’esercitazione tra gli Stati Uniti e le forze armate cinesi. L’operazione, iniziata alle Hawaii ha visto i due eserciti impegnati in un esercizio di soccorso umanitario congiunto in caso di catastrofe. Secondo lo scenario delineato, le truppe degli Stati Uniti e la Cina dovevano fornire aiuti di emergenza per un paese terzo che aveva subito un grave terremoto. L’esercitazione è stata una delle più grandi operazioni militari congiunte tra i due paesi e ha fornito una preziosa opportunità, soprattutto in una fase di gelo diplomatico tra Washington e Pechino.

Negli ultimi anni, sforzi umanitari congiunti hanno incoraggiato la cooperazione tra le due forze armate, anche attraverso programmi di formazione congiunta di assistenza umanitaria e in caso di catastrofe. Sia il Presidente Obama che il presidente Xi Jinping riconoscono la necessità di cooperazione militare tra Stati Uniti e Cina basata su un nuovo modello di relazioni tra le due parti.

Una serie di visite di alto profilo tra funzionari di Stati Uniti e Cina ha preparato questa esercitazione umanitaria che viene appena dopo la catastrofe delle Filippine, investite dal tifone Hayan: proprio la regione asiatica potrebbe beneficiare di questo nuovo asse umanitario tra Usa e Cina finalizzato a  operazioni di soccorso e assistenza umanitaria su larga scala e con l’impiego di materiali e attrezzature all’avanguardia. 

I commenti sono chiusi.