L’ambulanza “Orione” parte per l’Africa

Si chiama “Orione” ed è partita ieri, direzione Africa. Si tratta dell’ambulanza dell’associazione Ivrea Soccorso donata in risposta all’appello di Pompieri Senza Frontiere di Torino, i quali hanno avviato una campagna allo scopo di reperire mezzi da inviare al villaggio africano di Tandio, Comunità di Koury nella Repubblica di Mali.

La richiesta di mezzi era partita direttamente dalle associazioni locali, vista la palese necessità di veicoli per il trasporto di pazienti verso il principale centro ospedaliero del territorio, quello di Yarosso.

L’associazione Ivrea Soccorso è stata una delle prime a rispondere, contattando direttamente la cooperante sul posto Silvana Cavallo Diatike, amica di Pompieri Senza Frontiere. E’ stato quindi possibile effettuare la donazione dell’ambulanza soprannominata “Orione” che andrà ad aiutare il trasporto locale di malati.
L’ambulanza è stata inviata carica di materiale sanitario destinato alla Comunità di Koury, donato da Pompieri Senza Frontiere. L’ambulanza è partita alla volta dell’Africa agli inizi di ottobre.

Non è la prima volta che il soccorso canavesano fa una donazione. Già lo scorso aprile, due ambulanze erano state inviate a Kassaro, Mali, dalla Croce Rossa di Valperga, sempre in occasione di un appello di Pompieri Senza Frontiere.

I commenti sono chiusi.