Callo

Definizione

Il callo è un’area della pelle divenuta spessa. Si sviluppa maggiormente sulla pianta dei piedi (sotto il tacco o i polpastrelli), sui palmi delle mani o ancora sulle ginocchia. Non sono dolorosi.

Cause

I principali fattori che possono provocare calli sono:

  • mancato uso de calzini;
  • scarpe non adeguate o scomode;
  • uso frequente di utensili.

Sintomi

I sintomi che si presentano sono:

  • pelle a scaglie e secca;
  • piccola massa di pelle indurita e in rilievo;
  • dolore sottopelle.

Diagnosi

La diagnosi avverrà con la visita da parte di un medico che cercherà di escludere altre possibili malattie. Può anche sottoporvi ad una radiografia per capire se il callo è causato da un a deformità fisica.

Cura

Le cure previste per questa malattia sono:

  • pulizia del callo;
  • applicazione di un cerotto composto da acido salicilico;Callo
  • applicazione di pomate antibiotiche;
  • portare plantari se il callo è causato da una malformazione del piede;
  • intervento chirurgico per correggere l’allineamento delle ossa se necessario.

Fattori di rischio

I fattori di rischio sono:

  • borsite all’alluce;
  • mancata protezione delle mani;
  • dita a martello o altre deformazioni del piede.

I commenti sono chiusi.