Centro iperbarico

Centro iperbarico è quella struttura sanitaria che cura diverse patologie attraverso l’uso di una camera iperbarica(solitamente multiposto) dove viene somministrata l’ossigenoterapia iperbarica ovvero la somministrazione di ossigeno puro a pressione superiore di quella atmosferica che è facente parte della medicina 300px-La-Camera-Iperbarica-del-Centro-OTI-Domus-Medica-565x423subacquea.

Patologie

Ci si reca in un centro iperbarico prevalentemente per curare le seguenti patologie:

  • Patologia Da Decompressione (PDD);
  • Embolia gassosa arteriosa (iatrogena o barotraumatica);
  • Gangrena gassosa da clostridi;
  • Infezione acuta e cronica dei tessuti molli a varia eziologia;
  • Gangrena e ulcere cutanee nel paziente diabetico;
  • Intossicazione da monossido di carbonio;
  • Lesioni da schiacciamento e sindrome compartimentale;
  • Fratture a rischio;
  • Innesti cutanei e lembi a rischio;
  • Osteomielite cronica refrattaria;
  • Ulcere cutanee da insufficienza arteriosa, venosa e post-traumatica;
  • Lesioni tissutali post-attiniche;
  • Ipoacusia improvvisa;
  • Osteonecrosi asettica;
  • Retinopatia pigmentosa;
  • Sindrome di Meniere;
  • Sindrome Algodistrofica;
  • Parodontopatia.

Staff

All’interno del centro iperbarico si trova uno staff medico qualificato che si compone di:

  • medici;
  • infermieri che fanno riferimento ad un caposala;300px-Ciperbarico (1)
  • tecnici;
  • operatori socio sanitari.

 

Tecniche

Fra le tecniche adoperate all’interno del centro iperbarico troviamo la somministrazione dell’ossigeno, di miscele respiratorie iperossiche per la cura delle patologie emboliche dei subacquei.

Protocollo

In diversi centri iperbarici d’Italia si effettuano diagnosi e cura di ferite difficili, ricerca scientifica in ambito subacqueo e iperbarico, mappaggio con ossimetria transcutanea e doppler-velocimetria di arti ischemici.

I commenti sono chiusi.