Frattura

Definizione

Una frattura è un’interruzione della continuità di un osso che si verifica solitamente in seguito a un evento traumatico. Può essere diretta se si verifica nel punto del trauma o indiretta se avviene in una zona lontana. Esistono fratture spontanee causate da un cedimento delle ossa come nel caso di persone molto anziane, per carenze di calcio Frattureo per malattie come il rachitismo. Una frattura può essere chiusa, se non c’è lacerazione del tessuto muscolare o cutaneo, o esposta, quando un moncone lacera il tessuto esterno ed esce. In questi casi il trauma è molto grave, c’è un grande pericolo di infezione. A seconda di come un osso si spezza, una frattura può essere: incompleta, se soltanto una parte dell’osso si spezza; con spostamento se i due monconi si spostano e non si trovano più allineati sullo stesso asse, o senza spostamento se rimangono sullo stesso asse; comminuta se l’osso si spezza in piccolissimi pezzi; a legno verde quando per un’incompleta ossificazione l’osso si piega e non si spezza completamente.

 

Come riconoscerla

In seguito a un trauma non sempre è facile riconoscere senza una lastra se si è in presenza di una frattura o se più semplicemente si ha una distorsione o una lussazione. In generale la frattura provoca dolore violento, deformazione dell’arto, gonfiore, incapacità funzionale e dei movimenti, tumefazioni ed ecchimosi. Queste manifestazioni possono anche comparire alcune ore dopo il trauma.

Come intervenire

In generale, davanti a una frattura, è bene sdraiare ed immobilizzare l’infortunato evitando che si muova. Se non ci sono particolari problemi di urgenza (rischi di vita) evitare il trasporto finché l’arto non sia stato completamente immobilizzato. Bisogna fare attenzione che l’infortunato non entri in uno stato di shock e confortarlo.

In caso di frattura esposta è necessario coprire le parti ferite con teli sterili per proteggerle dalle infezioni. Anche in questo caso bisogna cercare di mettere l’infortunato in posizione antishock, impedire i movimenti e le ulteriori lacerazioni e attendere i soccorsi.

I commenti sono chiusi.